EMA: ARRIGHINI, UN’OCCASIONE PERSA CHE ALLONTANA MILANO DALL’EUROPA

venezia5“Un’ occasione persa che allontana Milano dall’Europa. Non ci si può nascondere dietro ad una monetina, ad escludere Milano a vantaggio di Amsterdam è stata l’assenza di peso e azione politica di Maroni e Sala. Spicca ancora una volta l’assenza, in alcuni casi anche fisica, della politica lombarda a Bruxelles, preferendo, evidentemente, la ricerca di consensi in Sicilia o in altre parti dell’Italia meridionale. Se gli inglesi hanno deciso di abbandonare l’UE con un referendum ad escludere Milano dalle grandi capitali Europee ci hanno pensato Maroni e Sala.
Così si è espresso Giulio Arrighini il candidato alla Presidenza della Regione Lombardia per il movimento politico Grande Nord, in merito al mancato insediamento dell’agenzia del farmaco nel capoluogo lombardo.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. lombardi-cerri says:

    Chi ci governa è il fior fiore degli ignoranti e , per sopramercato, sfigati. Non hanno nè studiato, nè lavorato. Quale esperienza pensate che abbiano acquisito? ZERO!

  2. FIL DE FER says:

    Altra conferma di quale europa stiamo parlando.
    Ma, giustamente,bisogna anche rimarcare la cialtroneria politica di personaggi ormai dediti più alla poltrona che agli interessi dei cittadini e della Lombardia.
    Maroni si è seduto e fa l’impiegato regionale. Addirittura in silenzio si distingue da Zaia e manca di incisività, come se l’autonomia della Lombardia riguardi altri o non interessi più di tanto.
    Sala, essendo di sinistra, non schioda nulla che già non sia incancrenito e quindi naviga a vista.
    Poveri noi, in balia della corrente e di una europa che si affida al tiro della monetina.
    WSM

Leave a Comment