Elezioni: sui social network meglio il centrosinistra del centrodestra

di REDAZIONE

Cresce il numero di politici italiani che intuisce le potenzialità di una buona campagna comunicativa sui social media per intercettare importanti fette di consenso e di attivisti. I politici del centro sinistra sono più attivi di quelli del centro destra. E’ quanto emerge dal primo monitoraggio italiano dei social media realizzato dalla società TWIG numeri e parole, per valutare l’impatto dei diversi social network nel definire gli orientamenti dell’opinione pubblica in vista delle prossime elezioni politiche.

La campagna elettorale sta entrando nelle sue fasi più calde. Si stanno definendo liste, simboli, candidati e strategie di comunicazione. Fra queste la presenza sui social media ha assunto un ruolo cruciale come testimonia l’ormai famoso annuncio “Saliamo in politica” lanciato da Monti attraverso il suo account Twitter (@SenatoreMonti).

Il monitoraggio condotto da TWIG si è focalizzato su Facebook e Twitter, i due social network più utilizzati dagli uomini politici e dai partiti per comunicare i propri messaggi alla rete, valutando in primo luogo il numero di liker di Facebook e dei follower di Twitter dei vari candidati. Durante la ricerca sono stati seguiti tutti i sindaci dei Comuni capoluogo di provincia; tutti i presidenti di Regione; i partiti politici che parteciperanno alle prossime elezioni e i principali leader di partito.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment