Elezioni catalane, exit poll: gli indipendenstisti tra la maggioranza incerta a quella assoluta

catalognaI partiti favorevoli all’indipendenza dalla Spagna potrebbero conquistare insieme la maggioranza assoluta dei seggi nel nuovo parlamento della CATALOGNA: lo indicano gli exit poll pubblicati in serata a Barcellona, subito dopo la chiusura dei seggi delle elezioni regionali.

L’affluenza alle 18 era al 68,32%, il 5,2% in più rispetto alle precedenti elezioni del 2015 quando alla stessa ora era stata del 63,12 %. Il dato finale in quel caso era stato record, con il 74,95%, cifra che potrebbe essere di nuovo toccata in questa elezione. I catalani chiamati a votare erano 5.554.394. Sul fronte indipendentista la prima formazione e’ quella di Esquerra republicana di Oriol Junqueras, ex vicepresidente della Generalitat, in carcere accusato di sedizione e ribellione. A Erc sono attribuiti 34-36 seggi; Junts per Catalunya dell’ex presidente Carles Puigemodn, fuggito in Belgio al carcere, 28-29 deputati. Sommando i due partiti avrebbero tra 62 e 65 seggi, poco sotto i 69 della maggioranza. L’estrema sinistra indipendentista del Cup, non alleata con le prime due formazioni, si ferma a 5-6 seggi, e potrebbe in extremis unirsi pur di far vincere lo spirirto dell’indipendenza della Catalogna. Ago della bilancia, come previsto En comu’, la costola catalana di Podemos, guidata dalla sindaca di Barcellona Ada Colau, cui sono attribuiti tra 7 e 8 seggi.

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment