Election Day il 13 e 14 settembre?

Al momento resta in campo ipotesi del 13-14 settembre “con la valutazione che serve accordo tra tutti in Parlamento”. E’ quanto viene riferito all’Adnkronos da fonti di governo in merito alla possibile data del ‘super election day’, ipotesi avanzata oggi in sede parlamentare e che ha provocato polemiche in particolare da Fdi e Fi ma perplessità sono state espresse anche da Lega, Italia Viva e Leu.

Sul nodo elezioni sono diverse le posizioni in campo. Da una parte c’è la posizione unanime dei presidenti che vogliono votare il prima possibile, visto che i consigli sono già scaduti. Oggi il governatore della Liguria, Giovanni Toti, è tornato alla carica proponendo la data del 26 luglio o, al più tardi, ai primi di settembre. C’è poi l’ipotesi, avanzata oggi in sede parlamentare dal sottosegretario Achille Variati, di fissare la data del 13-14 settembre per una consultazione che accorpi regionali, amministrative e referendum sul taglio del numero dei parlamentari.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Schiacciati dal troppo Stato e dal Liberismo illusorio. Serve ancora un socialismo padano per uscire dalla crisi?

Articolo successivo

Se il Governo non emanasse decreti farebbe meno danni