EL FORMIGON CHE NON FA RIMA CON BERLUSCON

di TONTOLO

«Si stanno già dimostrando le falsità delle tante favole che circolano: un Pdl in stato comatoso, ma la realtà è diversa e lo dimostrano i tanti congressi che stiamo celebrando; 1 milione 200 mila tesserati in tutta Italia, 110mila in Lombardia». Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni a margine del congresso del partito che si è tenuto a Varese. «Potremo cambiare il nome del Pdl ma non la sostanza, siamo un partito che si rispecchia nei grandi valori della famiglia, dell’impresa, della persona, combattiamo lo statalismo come uno dei mali che bloccano lo sviluppo del paese e continuiamo ad interpretare l’anima dei moderati, che non sono affatto rassegnati, ma sono coloro che vogliono cambiare l’Italia. Se c’è la sensazione di divisione tra An e Fi -ha concluso- è una sensazione minoritaria, nella maggior parte dei posti l’integrazione è avvenuta perfettamente, credo anche qui a Varese, ma se c’è qualche scontento lo recupereremo nell’afflato interno del partito».

Questo el gha dito (ha detto!!!) il Celeste Governatore. Mi no lo capiso più ‘sto uomo. Vabbè mettere le belle camisette tutte fiori e colori a quasi 65 anni (li compie il 30 di marzo) per sentirse un pocheto più giovin. Ma le cose che el dise non stanno né in cielo né in terra. Forse  l’aria che tira in cima al Formigone, el grattacielo della Regione che si è fatto costruire spendendo oltre 500 milioni di euro per lasciare un segno del suo passaggio in terra, la contiene poco ossigeno, e così il Roberto ciellino ha perduto il filo del capire. El ciacola de un milione e 200 mila iscritti al Pdl quando l’hanno capito tutti che molte di quelle tessere sono tarocche. E un suo collega de partito, il Giancarlo Galan da Padova, l’ex Doge del Veneto che con il Celeste non si son pigliati mai granché, ha appena detto che lu non ha mai incontrato un elettore del Pdl che avesse in tasca anche la tessera. Allora come stanno le cose??? E poi ci dice che il partito è sano e in forze: strano, i sondaggi riservati che stanno nei cassetti del padron Berluscon dicono che in molti posti se sprofonda sotto il 20%. E così el Cavalier Pequeno sta pensando de cambiar tutto per cercar di rilanciare e confondere un po’ de beoti. Ma el Formigon non se accorge de tutto questo.  Lui sta seduto in cielo.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment