Efe Bal e Giorgio Masocco a #Senzasconti, ore 23 su Antenna3

efe bal

Serata che promette un dibattito acceso quando gli ospiti di #Senzasconti alle 23 in diretta su Antenna 3 con Roberto Bernardelli sono:

 

Efe BAL

È la prostituta più famosa d’Italia: tante le sue partecipazioni in Televisione e in Radio.Nel Bel Paese è l’unica escort che vuole continuare ad esercitare la professione più antica del Mondo e, allo stesso tempo, pagare le tasse.  Ha fatto della regolarizzazione della Professione la sua ragione di vita. Gira il mondo, sempre in hotel di lusso; le auto potenti sono la sua passione.  Ama gli animali, i cani soprattutto. La politica è la sua “più grande trasgressione”.

 Giorgio MASOCCO

Giorgio Masocco è nato a Cantù (CO), il 13 Febbraio 1958.  Ha conseguito il diploma di Geometra e svolge l’attività di Libero Professionista Geometra e Topografo  Il suo motto è “Chi ha tempo non aspetti tempo” (lo ha scritto anche sul biglietto da visita).  Ama sentirsi un “uomo libero e per questo viaggia spesso in moto”.    È convinto che “l’unica Rivoluzione sarà fatta dai Veneti, perché hanno avuto per più di mille anni una Repubblica Multietnica (il moro di Venezia), e dai Siciliani, perché non riceveranno più, forse, i soldi del Nord”. Oggi è attivista di Grande Nord.

 

telefono: 02 32 00 46 240

pagina Facebook di Roberto Bernardelli: www.facebook.com/BernardelliR

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. Rodolfo Piva says:

    Magari sarebbe utile utilizzare il tempo della trasmissione per parlare di autonomia, federalismo riprendendo idee, pensieri e proposte da Carlo Cattaneo a Gaetano Salvemini a Filippo Turati a Guido Fanti al Prof. Miglio fino a Gilberto Oneto invitando docenti che sono stati discepoli di Miglio e che sono in grado di istillare botte di cultura e conoscenza in senso autonomista, federalista ed indipendentista. Riparlare quindi di Padania come contraltare della svolta statalista di Salvini. La cultura e la conoscenza hanno fatto sempre venire l’orticaria a Bossi ed ai suoi sodali è quindi il caso di martellarli quotidianamente su questi temi creando palinsesti ad hoc per la trasmissione.
    No credo che con gli attuali ospiti si faccia molta strada circa la questione settentrionale e gli interessi delle genti padane.

Leave a Comment