ECCO LA LISTA DEI PARLAMENTARI CON DOPPIO INCARICO

di REDAZIONE

Il caso più significativo è quello di Valentina Aprea, assessore della Giunta Formigoni, che deve dimettersi da parlamentare entro il 30 marzo. Un doppio incarico che non può più essere mantenuto. Bene, Aprea sa di doversene andare. Eppure sta aspettando fino all’ultimo giorno, prima di lasciare. Come un “forzato” della casta.

Ma ce ne sono molti come Aprea. Deputati che fanno anche i sindaci e i presidenti di Provincia (enti, come si sa, destinati a sparire). Per legge e in forza di una sentenza della Corte costituzionale, la carica di onorevole non è compatibile, per evidente conflitto d’interessi, con altre cariche pubbliche. Questi parlamentari svolgono dunque una doppia funzione – e percepiscono una doppia indennità – che non potrebbero svolgere. Sono cioè “incompatibili”. Tuttavia, vuoi perché la Giunta della Camera, competente a decidere in materia, chiude spesso un occhio, vuoi perché si ricorre a trucchi o escamotage di vario genere, di rado i sudddetti parlamentari fanno un passo indietro. E finchè si può, si tengono strette entrambe le cariche. Con i relativi emolumenti. Ecco una lista degli attuali incompatibili di Camera e Senato.

8 deputati e presidenti di provincia: Maria Teresa Armosino, Asti (Pdl); Luigi Cesaro, Napoli (Pdl); Edmondo Cirielli, Salerno (Pdl); Antonello Iannarilli, Frosinone (Pdl); Daniele Molgora (Lega); Antonio Pepe, Foggia (Pdl); Roberto Simonetti, Biella (Lega); Domenico Zinzi, Caserta (Pdl).

2 senatori e sindaci: Antonio Azzollini, Molfetta; Vincenzo Nespoli, Afragola.

3 senatori e presiedenti di Provincia: Cosimo Sibilia, Avellino (Pdl); Fedele Sanciu, Olbia Tempio (Pdl); Daniele Bosone, Pavia (Pd).

FONTE ORIGINALE: http://isegretidellacasta.blogspot.it/2012/03/parlamentari-con-doppio-incarico-ecco.html

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. FL says:

    ma Daniele Molgora non diceva no ai doppi incarichi nelle campagne elettorali degli anni ’90?
    Solite facce di bronzo.

Leave a Comment