E la Lega con Borghi torna al No Euro. Boni: lo spieghino a imprenditori del Nord

salvini-borghi-imago.jpg--Dai social

di DAVIDE BONI – Riflessione : a corto di argomenti (e questo mi spiace), si sparano a raffica questioni e temi che erano spariti da 14 mesi (oltretutto bocciati anche da Giorgetti, il vero economista della Salvini Premier). La boutade di oggi, dopo i minibot è l’uscita dall’euro del buon Borghi. Questa cosa dovrebbe spiegarla agli imprenditori del Nord; l’Europa volente o nolente è il mercato prediletto per le imprese del Nord. Noi ci misuriamo con la Mitteleuropa, non con Tangerj. Capisco la difficoltà attuale, dopo la crisi di governo e l’ipotesi di altri esecutivi, c…o, ma basta con questi venditori di pelli d’anguria (ai tempi c’ero caduto anche io)… basta dopo i minibot basta … . #daestaovest

 

rassegna stampa

 

Borghi (Lega) a Capital: uscita da euro farebbe bene all'Italia. Intervista del magazine tedesco a consigliere economico Salvini
"Sono convinto che l'uscita dall'euro farebbe bene al nostro paese"": così il consigliere economico di
Matteo Salvini e presidente della commissione Bilancio della Camera, il leghista Claudio Borghi, in un'interivista al magazine tedesco Capital intitolata ""L'euro è la valuta sbagliata per l'Italia".
La valuta comune ha ostacolato la crescita in Italia, rappresenta ancora oggi uno svantaggio per la concorrenza e sottrae al paese "la libertà di decidere sulla nostra politica finanziaria"", ha affermato Borghi, come si legge sul sito di Capital. L'esponente leghista ha dichiarato inoltre ""che realizzerebbe l'uscita (dall'euro), se avessi una legittimazione democratica, almeno con una vittoria elettorale con oltre il 50% o se fossi costretto da motivi di sicurezza nazionale"".

E replica di Borghi
Euro, Borghi (Lega): basta strumentalizzzare mie interviste
""Errata l'interpretazione delle mie parole a Capital""

"Riprovano con il solito giochetto: si prende una mia intervista di un mese fa dove dico che l'euro non mi piace (sai che novità), ma che non uscirei mai dall'euro senza pieno mandato democratico a farlo. Ovviamente si omette il 'ma' e si fa il titolo ad effetto. Che noia"". Lo precisa con un tweet Claudio Borghi presidente della Commissione Bilancio della Camera, giudicando errate le interpretazioni della sua intervista al magazine tedesco Capital.
Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment