E il Crosetto disse: la prossima tassa sarà sulle scopate

di TONTOLO

Il Guido Crosetto, quello del Pdl, un imprenditore prestato alla politica che non le manda a dire a nessuno, è uno che mi piace. Uno dei pochissimi nel partito berlusconiano, sia chiaro.  Sentite cosa ha detto oggi:  “Questa nuova tassa sulle bibite spacciata come tassa per la salute è surreale. Lo è il fatto di aggiungere una nuova tassa a carico di famiglie e imprese, ma lo è ancor di più la pretesa di imporre per legge corretti stili di vita secondo il ministro della Salute. Mi auguro – ha aggiunto – che un corretto e legittimo rapporto sessuale rientri in un sano stile di vita, sobrio e da professore, perché altrimenti la prossima tassa colpirà pure quello… Un ministro che decide cosa posso mangiare e bere ha superato il limite. Confido nella presenza al Consiglio dei ministri di persone che pensino anche all’impatto su aziende e consumatori. Altrimenti suppongo ci porrà rimedio il Parlamento”.

Il Guidone mi ha proprio tolto le parole di bocca: da qualche ora mi ronzava in testa di scrivere una nota sul fatto che il prossimo passo del governo tecnico che tecnico non è sarebbe stato quello di mettere una tassa sulle scopate. Ho perso tempo in altre faccende affaccendato (e a rimediare a un paio di errori commessi nell’articoletto su Radio Padania) e il grande e grosso parlamentare piemontese mi ha anticipato. Bravo Guido…

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

12 Comments

  1. lucafly says:

    Caro Tontolo non prenderci per il Culo…il sig. Crosetto ex DC farebbe meglio a starsene zitto nel lontano 1988 ( a 25 anni) era consigliere economico di un certo Goria primo ministro, mentre il paese andava in malora il mese d’Agosto lui ( Goria ) se la passava alle isole Comorre con volo di stato e codazzo al seguito “magari accompagnato dal fido crosetto” dammi retta questo personaggio ci sguazza e come nella politica…..non son ne tontolo ne tontolone.
    AMEN

    • gianluca says:

      Scusa tanto sapientone ma tutto questo che c’entra con una battuta su un provvedimento come la tassa sulle bibite gassate? Una battuta sulla quale ho fatto solo un ricamo divertente. Fine. E qui andate a prendere le cose dei tempi di calo cudega. Mica era un giudizio sull’attività politica di Crosetto…
      Tontolo

      • lucafly says:

        Primo mai detto di essere un sapientone….
        secondo ” è uno che mi piace……grande e grosso bravo Guido chi l’ha scritto io o Lei questo per il sottoscritto è un apprezzamento politico.

  2. lory says:

    Guido mi sembra un po una canaglia, a lui va bene che gli operai
    vadano in pensione 68 anni ,peccato che quelli della sua categoria possono andare in pensione a 60 anni ,è che pensioni, quanto sono farabutti questi politicanti !!!!

  3. Antiognio La Minuscola says:

    e se ne mettessimo una sui cretini?
    secondo me ci sarebbe il boom delle entrate!

  4. valter bracali says:

    Si il Crosetto ha parlato bene anche se fino ad ora ha razzolato male e forse anche peggio,
    Peccato che tutti questi attacchi ai ministri e alle decisioni di questo governo in questo momento ( rispetto alle precedenti sono caramelle ma allora andavano piu che bene) sono legate allo scontro sulla legge anticorruzione che il P.D.L contrasta con ogni forza e quindi manda messaggi traversi a chi di dovere.
    O non si fà la legge anticorruzione o togliamo la maggioranza parlamentare al governo .Intanto attacchiamo e deridiamo le vostre decisioni “a buon intenditor poche parole”.

  5. kpaneb says:

    Nel Pdl dovrebbero tacere e basta. Negli ultimi undici anni sono maggioranza da otto ( incluso il momento attuale dato che sono loro insieme al Pd che appoggiano Monti) e quindi è questo partito che poteva e doveva creare le condizioni per ridurre le tasse. Invece ha solo preso in giro gli italiani ( che volentieri si sono voluti far prendere in giro) con condoni e finte riduzioni delle tasse che hanno premiato solo gli evasori fiscali.

  6. migotto sandro marco says:

    L’imprenditore prestato alla politica. Mi vien da ridere. Gli imprenditori seri del Triveneto oggi pensano ad andarsene (se non se ne sono gia’ andati)..altro che fare politica. … altro che pensare di andare a Roma. Questo e’ il ruolo dei tirapiedi senza storia e senza onore.

  7. Se alle prossime elezioni politiche i partiti attualmente in Parlamento supereranno il 5% vorrà dire che gli Italiani sono da considerare masochisti cronici.

  8. valter bay says:

    ormai non scopa più nessuno!!!! una tassa in merito produrrebbe ben opoco….piuttosto una bella tassa sulle incu°ate!!!!
    quelle abbondano e rendono!!!!!

Reply to lory Cancel Reply