E Fassino batte cassa a Renzi: dove sono i soldi da dare ai Comuni per le spese del referendum sulle trivelle?

Trivelle: Greenpeace in Adriatico,protesta contro Rospo Mare“Si proceda a rimborsare le spese elettorali effettivamente sostenute e rendicontate dai Comuni per il referendum popolare dello scorso 17 Aprile”. Lo ha chiesto il presidente dell’Anci Piero Fassino, con una lettera inviata nei giorni scorsi al ministro dell’Interno Angelino Alfano.   Prendendo spunto proprio dalla consultazione dello scorso 17 Aprile, Fassino avverte che ad oggi: “e’ ravvisato da parte dei Comuni un rimborso non congruo e non sufficiente a coprire i costi e le spese sostenute per far fronte ai numerosi adempimenti cui le amministrazioni comunali sono tenute”. Oltre a sottolineare che “le anticipazioni dei Comuni per le spese delle consultazioni elettorali creano loro non poche difficolta’ finanziarie” e che “pertanto e’ molto importante che si proceda con i rimborsi”, Fassino auspica che “le assegnazioni di bilancio per le future elezioni siano stabilite con criteri univoci e che l’entita’ di tali somme sia comunicata in anticipo e non dopo lo svolgimento delle consultazioni elettorali”.

Print Friendly

Recent Posts

Leave a Comment