E dopo la Michelin, altri licenziamenti all’Alcatel. Dov’è il lavoro in Lombardia?

ALCATELdi ROBERTO BERNARDELLI – Fortuna che c’è la ripresa,  e che cala la disoccupazione. Così dicono. A noi risulta intanto che la Michelin smantella la produzione nel Nord Italia (578 dipendenti) e che l’ultima sorpresa arriva ad un anno dai selfi di Renzi Dalla nuova sede di Alcatel a Vimercate (Monza Brianza): arrivano 19 licenziamenti. Lo denunciano i sindacati che mettono in evidenza la “paurosa distanza fra gli annunci spot fatti un anno fa, sia da Renzi sia dall’Azienda, e la drammatica realtà di oggi”. Tra i lavoratori espulsi anche 3 delegati sindacali, due dei quali iscritti alla Fim-Cisl, che annuncia, insieme a Fiom e Uilm, un presidio davanti all’Azienda il 6/11.

Caro presidente, non esiste solo la politica degli annunci. Dove sta andando la nostra regione? Quali politiche del lavoro? E dalla Regione Lombardia? Non si odono per ora squilli di tromba. Le uniche notizie che arrivano sono ultimamente giudiziarie. Belle cose.

Presidente Indipendenza Lombarda

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. renato says:

    C’era una volta una bella ditta, si chiamava Telettra. E’ forse la stessa azienda passata attraverso troppe mani ?

Leave a Comment