Doppie imposte su case all’estero, dopo menefregishimo gialloverde, forse Conte Bis si muove…

tasse casa

di Cassandra – Tasse non dovute? Sai quante ce ne sono… Ma una nostra lettrice aveva sollevato una questione di una notevole gravità fiscale: una formulazione della norma sul credito per le imposte pagate all’estero quando si ha in Italia una abitazione principale. Per farla breve, si paga tutt’oggi una tassazione non dovuta, che quasi raddoppia le tasse sull’abitazione. La contribuente aveva interpellato gli uffici ministeriali del ministero dell’Economia, la direzione legislazione e federalismo fiscale e tutti le avevo dato ragione, prendendo atto del vistoso ed abnorme errore legislativo, proponendo nella legge di bilancio una correzione della norma. Ma il governo non ritenne opportuno procedere per cancellare l’errore.

(vedi anche http://www.lindipendenzanuova.com/esclusivo-lindipendenza-doppia-imposizione-fiscale-sulla-casa-affittata-in-francia-con-perdita-agevolazione-prima-casa-governo-non-cambia-la-norma/)

La contribuente, per nulla pronta a mollare il colpo, ha in questi mesi ricontattato gli uffici del Mef e la risposta, che proponiamo in esclusiva, è la seguente:

RICHIESTA AGGIORNAMENTI SU SEGNALAZIONE LACUNA NORMATIVA CREDITO IMPOSTE PAGATE ALL’ESTERO. RIPROPOSIZIONE NORMA

Gentile sig.ra,

stiamo predisponendo il pacchetto delle norme proposte per la sessione di bilancio. Inseriremo nel pacchetto anche la norma predisposta sulla base della sua segnalazione, che poi, ovviamente sarà sottoposta alla valutazione della parte politica.

Per quanto riguarda l’interrogazione Bond, non mi risulta sia stata oggetto di discussione parlamentare (il parlamentare di Forza Italia aveva sottoposto a sindacato ispettivo la questione dell’errore fiscale, senza come si evince, meritare attenzione, ndr).

Cordiali saluti

Lettera firmata

 

Ed ecco l’interrogazione: http://www.lindipendenzanuova.com/inchiesta-indipendenzanuova-su-tasse-diventa-interrogazione-alla-camera/

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment