Dopo gli Stati del Nord, la Lega incontra a Milano le libere professioni

di REDAZIONE

Dopo aver celebrato gli Stati Generali del Nord a Torino, che sono serviti a riallacciare rapporti con il mondo delle imprese, la Lega Nord in programma sabato a Milano una giornata di dialogo con il mondo delle libere professioni. Il programma e i contenuti della giornata, all’hotel Melia’, e’ stato illustrato dal segretario federale Roberto Maroni durante una conferenza stampa nella sede di via Bellerio. ”Rappresentano una realta’ fondamentale per l’economia del nord ma troppo bistrattata – ha detto -. Ascolteremo i rappresentanti di tutte le professioni, sentiremo quali sono i loro problemi e le loro proposte per rilanciare l’economia del nord”. Temi principali del dialogo saranno le liberalizzazioni, le riforme delle professioni, il fisco e la semplificazione. Al termine della giornata ci sara’ una sintesi che andra’ ad aggiungersi al manifesto partorito a Torino con le imprese. A gennaio, ha ricordato lo stesso Maroni, la Lega concludera’ questo momento di riflessione con gli Stati Generali dell’Agricoltura, che saranno dedicati anche all’alimentazione, alla cura del territorio e alle energie rinnovabili.

Al canturino onorevole Nicola Molteni è spettato il compito di organizzare l’incontro di sabato, al quale hanno confermato la propria adesione il Consiglio nazionale forense, la Federazione dei medici chirughi ed odontoiatri, Italia Avvocati, il Consiglio nazionale degli architetti, la Federazione delgi infermieri, l’Ordine degli avvocati di Milano, il Consiglio nazionale dei periti industriali, la Federazione dei farmacisti, il Consiglio nazionale degli agrotecnici, quello dei dottori commercialisti, quello dei geometri e quello degli ingegneri.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. Domenico Galluzzo says:

    Ma chi vogliono continuare a prendere per i fondelli?

  2. Crapa de legn says:

    Oggi Maroni ha dichiarato che il Governo Monti non arriverà a Natale: non mangerà il panettone !

    E’ perciò indispensabili che all’incontro con le libere professioni partecipi l’Associazione Nazionale Psichiatri:
    il neoleader delle scope potrà trarne enorme beneficio !

    L’è apena rivà ma el spara giamò di stupidàt pusè gross de quei del sò vecc padrun !

    Bossi però l’era pusè baloss !!!

Leave a Comment