Disoccupazione: situazione in Europa è grave. Ma Van Rompuy fa l’ottimista

di REDAZIONE

”La situazione resta molto grave soprattutto per la disoccupazione, in 12 paesi su 27 quella giovanile e’ superiore al 25% e alcuni stati stanno affrontando una vera emergenza sociale, quindi servono misure europee piu’ forti”: lo ha detto il presidente della Commissione Ue Jose’ Barroso parlando oggi al Parlamento europeo. ”Abbiamo fatto molto per affrontare i punti deboli dell’Europa, e oggi possiamo dire che chi prevedeva la fine dell’euro si e’ sbagliato”, ha detto Barroso.

Secondo il presidente, ”da fine 2012 la Ue e l’eurozona hanno iniziato a uscire dalla crisi, gli indicatori sono migliorati, ma dobbiamo dire che non ci possiamo fermare perche’ la situazione resta molto grave, soprattutto quella della disoccupazione”. Gli Stati, ha spiegato Barroso, ”riconoscono che il problema della disoccupazione deve essere affrontato a livello Ue”, gia’ ci sono delle ”squadre d’emergenza per aiutare Paesi con situazioni molto gravi”, ma ”servono misure piu’ forti”.

Van Rompuy fa l’ottimista e replica il solito motivetto del peggio lasciato alle spalle: ”Il peggio e’ alle spalle, anche nei Paesi sotto la pressione dei mercati, lo spread si abbassa e la frammentazione finanziaria si alleggerisce, sono segni positivi ma non dimentichiamo il lungo cammino ancora da fare”: lo ha detto oggi il presidente della Ue Herman Van Rompuy al Parlamento Ue.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment