DIMISSIONARIA PRESIDENTE ONLUS CHE DEVE OSPITARE RIINA JR

di REDAZIONE

Tina Ciccarelli, presidente dell’Onlus padovana ‘Noi famiglie padovane contro l’emarginazione e la droga’, si è dimessa ‘in risposta’ alle polemiche nate dall’attacco di due consiglieri comunali della Lega Nord che hanno rivelato una vecchia storia di droga in cui è stata implicata negli anni Novanta. Ma Tina rilancia senza timori: «Ho dato le dimissioni e mantengo la mia decisione, anche se il direttivo non le accetterà. Perchè voglio fare chiarezza – spiega all’Adnkronos – in attesa che si chiarisca la mia posizione personale: e comunque, non ho nulla da nascondere, non ho carichi pendenti». La presidente dell’Onlus padovana spiega: «Probabilmente le mie dichiarazioni sulla decisione di ospitate Riina jr hanno dato fastidio a qualcuno, ma che miseria… la politica è caduta proprio in basso!». In ogni caso sottolinea: «Ho ricevuto già oggi numerose attestazioni di stima e di amicizia da tante persone che mi hanno detto ‘non mollarè. E io non ho alcuna intenzione di farlo. Aspetto solo che si chiarisca la vicenda; E poi, sono sicura che le macerie si trasformano spesso in trionfi».

Quindi sull’ospitalità a Salvuccio Riina, la presidente dimissionaria dell’Associazione padovana assicura: «Deciderà il direttivo e il presidente pro tempore, però c’è una sentenza del tribunale che va osservata. E poi oggi più di ieri sono convinta che si dà una opportunità a chiunque abbia sbagliato». E ancora: «Per Riina non ci saranno favoritismi, anzi gli verrà affiancato un operatore esperto a cui dovrà rispondere quotidianamente, e se non filerà dritto tornerà da dove è venuto, qui non si fanno sconti a nessuno». «Vorrei però ricordare – conclude Tina Ciccarelli – che in passato abbiamo ospitato altri nomi ‘pesantì, ma non era scoppiata alcuna polemica perchè non se ne è saputo nulla».

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

2 Comments

  1. fabrizioc says:

    si un collaboratore esperto che lo fara’ rigare dritto…uno che puo’ farti massacrare l’intera famiglia lo fai rigare dritto…sarebbe da ridere…

  2. Domenico says:

    Ma dove vogliamo andare con gente del genere in casa?
    Che se lo porti a casa sua il figlio di riina

Leave a Comment