Delegazione di parlamentari svizzeri a Como. Mentre il governo italiano se ne sbatte

delegazione svizzera 2

Dopo l’incontro con i responsabili dell’Associazione Firdaus all’oratorio di Chiasso, dove viene preparato il pranzo per i migranti accampati in stazione a Como, una delegazione di consiglieri nazionali socialisti, accompagnata dall’ex presidente della Confederazione Ruth Dreifuss (presente però solamente in veste di cittadina), si è recata nella città lariana per meglio capire la situazione. Nel parco della stazione San Giovanni l’ex consigliera federale e i quattro parlamentari – Marina Carobbio, Cesla Amarelle, Mattea Meyer e Carlo Sommaruga – hanno avuto l’occasione di conversare con alcune delle centinaia di profughi che da settimane vivono lì. Comun denominatore di molte delle storie che si ascoltano tra i migranti è il tentativo vano di entrare in Svizzera, anche se con l’intenzione di rimanervi. Dopo la visita a Como la delegazione ha incontrato le guardie di confine.

Print Friendly

Articoli Recenti

1 Commento

  1. luigi bandiera says:

    Solo il governo se ne sbatte e sbatte..??
    Ogni sera quando seguo il TG televisivo, su un canale o su un altro, mi prende una rabbia che spaccherei il televisore.
    Adesso non ricordo le frasi salienti o piu’ minatorie del mio essere tranquillo di natura… pero’ spesso, in questi periodi devo spegnere e fare dell’altro per distrarmi: e tornare sereno.

    E sti pulpitanti di ogni emittente e grado che passano per intellighenti, senza limiti, ma invece sono solo dei fortissimi FARISEI… beh, da conatissimi e universali.
    Cosa volete, o fai il fariseo e accontenti quelli dell’attico, o soccombi grazie a chi ha il potere di tapparti la bocca o che insomma possono fare e disfare rimanendo nell’attico.
    Cosi’ non si cambia nulla..!!
    Lo scrivevo: proviamo a scrivere qualcosa che sicuramente non viene digerita..?
    Prova e vedrai…
    Siamo li’, nella …. (fate voi), e da li’ non ci muoviamo nemmeno se tornasse EINSTEIN.
    Ripetolo per far rima con barattolo che rotola come lo stato italia:
    se non si sistema la testa, l’attico del palazzo che poggia da sempre verso il basso, non avremmo scampo e come gia’ avviene, SOCCOMBEREMO..!
    Ma no..?
    Ma si..!
    E proprio grazie alla TESTA e non ai PIEDI..!
    (non dite che siete PIEDI, perche’ ormai vi abbiamo nelle nostre icone. Quando sara’ ora la lama cadente sara’ mostruosamente giusta).
    PURTROPPO… ormai e davvero siamo al FUORI DI TESTA..!
    Tutti si pestano i piedi..?
    Amen

Lascia un Commento