Datagate, l’Irlanda dice no agli Usa all’arresto di Snowden

di REDAZIONE

 L’Alta Corte irlandese ha respinto la richiesta degli Stati Uniti per un mandato d’arresto nei confronti di Edward Snowden, qualora la talpa che ha svelato il programma di sorveglianza segreto dellaNsa dovesse giungere nell’isola.

Il giudice Colm Mac Eochaidh ha spiegato di essere “costretto” a non dar corso alla petizione dell’ambasciata Usa a Dublino perche’ non specifica il luogo in cui sarebbero stati commessi i reati. “Si tratta di un elemento che potrebbe avere gravi conseguenze qualora venisse avviato un processo di estradizione”, ha sottolineato il magistrato. Il ministro della Giustizia, Alan Shatter, ha invitato l’Amministrazione Usa a riformulare la richiesta specificando il luogo in cui sarebbero stati commessi i reati e ha assicurato la collaborazione di Dublino.

La prospettiva che un aereo diretto da Mosca verso il Sudamerica possa essere dirottato sull’Irlanda si e’ fatta piu’ concreta dopo che Bolivia, Nicaragua e Venezuela si sono offerti di dare asilo a Snowden e Cuba ha annunciato che favorira’ un eventuale transito.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. Giacomo Consalez says:

    Stato=violenza

Leave a Comment