Dalla cronaca di Aldo Cazzullo: Bossi non ha votato Bernini, la candidata anti Silvio di Salvini e Di Maio

berninirassegna stampa

di ALDO CAZZULLO

Finirà come in Highlander

Il governo sovranista è più vicino: Di Maio e Salvini puntano a un esecutivo breve, che prenda provvedimenti popolari – via i vitalizi, via un’accise sulla benzina – e poi riporti il Paese al voto; a quel punto i due vincitori del 4 marzo se la giocheranno. E finirà come in Highlander: ne resterà soltanto uno.

19:16

È la terza repubblica

È la terza repubblica, e i padroni della seconda non contano molto più di nulla

19:16

Bossi non ha tradito

Pare proprio sia stato Bossi a non votare Bernini, e non per la grafia tremolante ma per non tradire B

19:11

Il dramma di Berlusconi

Questa notte si consuma il dramma di B: o piega la testa e trova un accordo con Salvini, o salva la dignità ma spacca il centrodestra, col rischio di perdere un pezzo di partito e di veder nascere un governo Lega-5 Stelle

19:10

Gianni Letta sei fuori!

Di sicuro Salvini si è mosso per richiudere Gianni Letta nello sgabuzzino delle scope di palazzo Grazioli

19:08

«Berlusconi sapeva»

I leghisti assicurano che Salvini aveva telefonato a B. per avvisarlo e sono convinti che la sua furia sia solo una messinscena

18:59

Il massimo sfregio

Il massimo sfregio per B sarebbe che Lega e 5 Stelle votassero un forzista di loro gusto

18:57

Chi conta di più

La presidenza del Senato è la seconda carica dello Stato ma la guida della Camera conta politicamente di più, perché senza una maggioranza definita è il presidente a dettare l’agenda dei lavori di Montecitorio

http://www.corriere.it/cronache/diretta-live/18_marzo_23/camera-senato-elezioni-presidenti-diretta-whatsapp-aldo-cazzullo-e186bfce-2e7d-11e8-bf8b-26a1a7e4d9dd.shtml

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment