Dal soggiorno obbligato all’accoglienza migranti. Quegli egoisti e razzisti del Nord

stato mafiadi MARIO DI MAIO –  Il premier invoca “basta egoismo “! e dall’Africa il funereo Presidente rassicura:”In Europa siamo tranquilli perché i populisti sono in minoranza “. Queste frasi, in contemporanea confermano il timore che abbiano già deciso di importare al Nord attraverso l’Adriatico, gli immigrati bloccati in Grecia. Dico al Nord perché le provenienze dall’Albania attraccano in prevalenza da Ancona in su’baypassando il Mezzogiorno e anche la “diletta” Toscana. Una vera manna per gli “intellettuali” di sinistra, sempre pronti a ricordare ai “razzisti” del settentrione i “doveri” di accoglienza e integrazione verso chiunque, anche clandestino. Questo ritornello dell’accoglienza viene cantato tutti i giorni prima e dopo i pasti, fin dai tempi del soggiorno obbligato dei mafiosi e loro sodali. E oggi si denuncia il “fortissimo radicamento della criminalità organizzata ” sul territorio lombardo, veneto ecc. Ma guarda un po’.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

3 Comments

  1. gl lombardi-cerri says:

    Ma qualcuno mi può dire in che paese viviamo per favore ?
    Semplice : viviamo in un paese che non è mai stato , non è, e non sarà una nazione.
    Viviamo in un paese messo insieme e governato da una serie infinita di truffe
    Viviamo in un paese in cui una etnia vive sistematicamente alle spalle di un’altra.

    • Stefania says:

      Mi sa tanto che in modo oramai quasi uniforme abbiamo una classe politica che in tutto il paese vive alle nostre spalle. Lo dicono i fatti di cronaca giudiziaria ma, prima ancora, la nostra miserrima condizione di vita.

  2. Fil de fer says:

    E’ facile fare i generosi con i soldi degli altri……
    E’ facile altresì dimostrarsi con il cuore in mano e via dicendo, ben sapendo che questa immigrazione sarà la tomba dell’italia e forse anche dell’Europa.
    Qui da noi a Verona, già 35 anni or sono si diceva che i paesi occidentali avrebbero dovuto aiutare i paesi poveri, controllando dove andavano a finire i soldi o gli alimenti….in quanto se ciò non veniva fatto…..e non fù fatto purtroppo, ci saremmo trovati persone davanti alla porta a chiederci aiuto con le buone ma anche con le cattive. Eravamo dei profeti ? No persone semplici ma con buonsenso, logica e raziocinio.
    Queste tre qualità non esistono nella zzzzucca dei politici italiani perché sono abituati a ragionare con i soldi degli altri e quindi non badano a spese e sprechi come si può vedere da oltre 50 anni e al giorno d’oggi tramite le denuncie dei giornali e delle Tv.
    Loro, i politici, viaggiano con le scorte…..e la dice lunga questa cosa qui o no ??
    I normali cittadini devono arrangiarsi, farsi derubare, picchiare, stuprare e guai a difendersi perché sei a rischio di denuncia. Ma qualcuno mi può dire in che paese viviamo per favore ?
    Sembra il paese delle meraviglie, ma all’inverso e tutto è capovolto !!
    WSM

Leave a Comment