Da Raffaele a Toti Lombardo, sempre questione di “famigghia” è!

di TONTOLO

“Sono sereno, il 9% del Partito dei siciliani-Mpa e’ un risultato accettabile, anche se e’ frutto di una critica ed e’ evidente che noi dobbiamo mutare qualcosa”. Cosi’ il governatore dimissionario, Raffaele Lombardo, commenta il voto alle regionali in Sicilia. “Oggi festeggio 62 anni – aggiunge – ma anche la probabile elezione di mio figlio Toti all’Ars, staremo in famiglia”. Sul suo futuro conferma che “dara’ consigli solo se richiesti’ e che “lottera’ da uomo libero” per se’ e la sua terra.

Bene, siamo tutti contenti: tramontata la Trota, alias Renzo Bossi, che ora si sta dedicando all’agricoltura insieme al fratello minore, adesso sorge il Tonno. Potere della “famigghia”…

Print Friendly, PDF & Email

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

ASTENSIONE OLTRE IL 50%? LE ELEZIONI SONO UNA FARSA

Articolo successivo

Sicilia: Crocetta governatore, M5S primo partito. Fitch taglia il rating