Da 5 mesi senza stipendio dipendenti ex Provincia in Calabria. Quale sarà la prossima?

di REDAZIONEabolizione-province

Dopo cinque mesi di mancato pagamento dello stipendio non hanno piu’ i soldi per raggiungere il loro posto di lavoro, cioe’ la sede staccata della Provincia di Vibo Valentia, gia’ in dissesto finanziario. E cosi’, una ventina di dipendenti dell’ente, da ieri sera hanno messo in atto la loro protesta: si sono portati sedie sdraio e brandine sulle quali hanno trascorso la notte nelle stanze dell’edificio che ospita i locali della Provincia. E l’iniziativa e’ destinata a proseguire ad oltranza. Una decisione, quella dei dipendenti dell’ente calabrese, motivata tanto dal mancato percepimento dello stipendio necessario per il mantenimento delle loro famiglie, quanto dalla necessita’ di continuare a svolgere le proprie mansioni lavorative. Una volta terminato l’orario di lavoro, dunque, nessun ritorno a casa, in auto per mancanza di soldi. Non stanno meglio nemmeno i dipendenti della sede centrale della Provincia di Vibo Valentia. E’ di stamane il caso di un dipendente, che non riceve lo stipendio da mesi, soccorso perche’ colto da malore. L’uomo, appena uscito dall’ufficio ragioneria della Provincia per avere notizie sugli stipendi, ha ricevuto la telefonata della moglie, che gli annunciava il taglio dell’energia elettrica nella loro abitazione da parte dell’Enel. E’ svenuto costringendo i colleghi a chiamare il 118. Attualmente e’ in ospedale sotto osservazione.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment