Capitombolo delle Borse, Milano crolla del 5%!

di REDAZIONE

Le borse europee chiudono in rosso, spaventate dalla fase di incertezza aperta dal risultato delle elezioni italiane. Maglia nera a Milano, dove l’indice Ftse Mib affonda con una perdita del 4,89% a 15.552,20 punti.

I listini europei temono che il caos politico dell’Italia possa provocare un effetto contagio, specie nei paesi piu’ a rischio dell’Europa del Sud. L’incertezza tocca anche Wall Street, che viaggia contrastata, nonostante i buoni dati sul mercato immobiliare Usa e le parole di Ben Bernanke, che al Congresso difende il piano di stimoli della banca centrale statunitense.

A Francoforte il Dax segna -2,27% a 7.597,11 punti, a Parigi il Cac 40 cede il 2,67% a 3.621,92 punti, a Londra il Ftse 100 scende dell’1,34% a 6.270,44 punti e Madrid perde il 2,2%. Giu’ dello 0,44% Atene.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

4 Comments

  1. silvano polo says:

    Borsa = gioco d’azzardo altro che “mercati” e “investitori”. E’ bastato che Consob vietasse (!) le VENDITE ALLO SCOPERTO (il nocciolo del “gioco d’azzardo”) perchè il ribasso si fermasse e anzi, risalisse un po’.
    Ma chi è che ancora crede che un “acquisto di azioni” in Borsa sia fatto per investire in quel titolo …. ? … quando mai quei soldi sono finiti in investimenti strutturali a favore dell’industria … ? Chi sono, oggi,

    • silvano polo says:

      (continua) ….
      Chi sono, oggi, quelli che speculano/giocano in Borsa ? le stesse banche, per prime, ma non certo soggetti che intendono occuparsi di economia industriale.
      Se poi, questo giochino si concentra sui “titoli di stato” che è l’origine dell’altalena dello “spread”, il quadro è completo e non si capisce perchè NESSUNO – pur essendocene le possibilità – non va a vedere chi sono i soggetti che “vendono allo scoperto i titoli di stato” !!!!!!
      SI DEVE VIETARE LE VENDITE ALLO SCOPERTO e SI DEVONO VIETARE CONTRATTI FINANZIARI CON “CONDIZIONI DI AVVERAMENTO” (COME SONO I “DERIVATI”) e questo teatrino, finalmente, finirà.

  2. ale says:

    bene ottima notizia!
    crollano i produttori di carta igienica inizierà a tirare l’economia!

  3. Albert Nextein says:

    Dai, che il default incontrollato è lì, dietro l’angolo.
    Ba….rooommmmm..

Reply to ale Cancel Reply