Crolla un altro ponte, al Nord. Ma i politici – del Nord – sono più preoccupati per le sardine

sardine2

di DAVIDE BONI – Come dire…. “Poscia, più che ‘l dolor poté ‘l digiuno” Amici, è il verso 75 del XXXIII canto dell’Inferno di Dante Alighieri. E’ il conte Ugolino con la sua tragedia. E tragedia poteva essere quella del viadotto di Savona. Potenzialmente una strage peggio del ponte Morandi. Vedete, queste sono le priorità del paese: avere le competenze, i fondi per controllare, monitorare, salvaguardare la vita delle persone che utilizzano le infrastrutture. Ma di cosa sono preoccupati i politici? Delle sardine, ovviamente. Tanto che qualche manina per un po’ ha bloccato ha fatto bloccare le loro pagine social. Facebook dopo una serie di segnalazioni, ha infatti oscurato la pagina. Caspita, ma cosa avevano mai scritto di così eversivo e contrario alla democrazia migliaia di cittadini, per lo più giovani, che hanno un solo comune denominatore ovvero non essere della Lega?
Domenica poteva essere una tragedia, abbiamo detto. Eppure più del dolore per questo lembo di Nord sfiancato dalle avversità geologico-politiche, può la fame. Di voti, di consensi, davanti a un movimento che destabilizza lo status quo elaborato dalla bestia salviniana, l’intelligenza artificiale che orienta le uscite del leader in base all’umore del popolo.
Insomma, forse sarebbe il caso di dire, prima di preoccuparvi di chiudere solo i porti, chiudete i ponti. E fate manutenzione: la gente vi paga per amministrare, non per ammaestrare le folle. Le elezioni non sono un circo, sono il popolo.

Print Friendly, PDF & Email

2 Comments

  1. Questa volta contrariamente al mio solito scrivere voglio essere OTTIMISTAAA!!!!!!!!
    Poiché per il momento stanno crollando i ponti, la sanità è quasi allo sbando, vari territori franano su loro stessi, i fiumi straripano, coloro che sono stati colpiti dai terremoti sono ancora lì ad aspettare, le imprese continuano a chiudere o andarsene dall’italia, moltissimi commercianti o artigiani hanno chiuso ed altri si apprestano a farlo, le tasse anziché diminuire…aumentano di sicuro, la scuola e le università non preparano gli studenti al mondo di lavoro specialmente per quei lavori tecnologici di primaria importanza, moltissimo se ne vanno all’estero ivi compresi i pensionati super tassati, ( i più tassati d’Europa, ricordiamolo) etc..e.tc..etc..
    ma, attenzione che adesso abbiamo le “SARDINE” forse ( ma non ne sono sicuro) un doppione del M5S che nasce sì dal basso, ma è già diretto e giostrato da qualcuno che lo ha concepito.
    Sono ottimista perché le ” SARDINE” sembrano promettere almeno un pasto decente a base di pesce.
    Dopo tutti i rospi che abbiamo ingoiato e ci fanno ancora ingoiare, un po’ di sardine sembrano la manna dal cielo. Ebbene a parte gli scherzi se questa è l’Italia ragazzi miei avete ragione di andarvene dall’Italia.
    Qui ormai si vive alla giornata e del futuro non v’è certezza…alcuna!!!
    I nostri politici del Nord sono distratti dalle sardine perché oscurano i loro slogan e le loro adunate o peggio se ne stanno seduti sugli scranni a meditare come fare a non perdere la poltrona.
    Bisogna cambiare cavalli. Quelli che ci sono adesso hanno già il fiato corto. Quelli che promettono mari e monti sono della famiglia degli ” incredibili”. Il futuro, la programmazione, le visioni del domani sono non solo parole proibite ma inconcepibili sia per i politici del Nord che per tutti gli altri.
    Concepire Budgets credibili e soprattutto lungimiranti che pensino al futuro di come un paese debba svilupparsi e concepirsi sono cose dell’altro mondo. Scusatemi volevo dire che programmare una politica credibile e futuristica per una Italia federata ed Europea non può venire fuori da questi partiti italiani ma solo da cittadini che decidano di lottare per la propria Regione pria di tutto il resto. Solo scollando dall’Italia talune regioni le stesse potranno salvarsi e senza tanti tatticismi finanziari inutili quando si tratta di salvare una regione per volta e con esse il Paese italia che deve diventare un paese su basi federali.
    Le sardine come sono arrivate scompariranno…..vi ricordate i girotondi ? Dove sono andati a finire?
    Vi ricordate i pacifisti…. scomparsi e sì che oggi ce ne sarebbero da fare di battaglie per la pase o no ????
    Verrebbe da dire la solita frase marinara: si salvi chi può !!!
    Ecco perché LOMBARDI e VENETI in primis vogliono salvarsi e far partire una nuova fase politica che modifichi l’assetto di questo stato che così com’è non può sopravvivere ancora a lungo.
    WSM

    • Purtroppo fin che Roma comanda sopravvivera’ e fara’ di tutto per sopravvivere incurante dei disastri che produce di cui se ne fa un baffo…

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

#Senzasconti, Gallinari, Negri e Redolfi ad Antenna 3

Articolo successivo

Studio fotografa dolore per la morte del cane