Crisi, la gente preferisce il cibo di strada ai ristoranti

di CARLO CAGLIANI

Boom dei cibi di strada, acquistati da quasi 3 italiani su 4 (73%). E’ quanto rivela un sondaggio on line condotto dal sito della associazione coldiretti da cui emerge che lo “street food” e’ un fenomeno che riguarda 35 milioni di italiani perche’ concilia l’esigenza del risparmio con la scoperta del territorio e dei prodotti tipici. Secondo la Coldiretti, l’estate 2013 è segnata da un forte calo (-11%) delle presenze di italiani in ristoranti, trattorie e pizzerie ma da un aumento della partecipazione a sagre e feste di paese, dove protagoniste sono le specialità locali.

Quasi la meta’ degli italiani in vacanza (45%) – sottolinea Coldiretti – sceglie i prodotti locali; il 24% predilige cibo internazionale come gli hot dog e solo il 4% opta per i cibi etnici come il kebab, in netto calo rispetto al passato. Successo quindi per la ricca tradizione regionale: arancini siciliani, piadina romagnola, olive ascolane, filetti di baccalà romano, arrosticini abruzzesi, polenta fritta veneta, focacce liguri, pesce fritto nelle diverse località marittime, panini ripieni con salumi, formaggi e porchetta. Tra le novita’, la frutta presentata in tutte le diverse forme, dai frullati ai pezzettoni, insieme alla classica fetta d’anguria.

Povera Coldiretti, anziché lo slow food la gente – pur di mangiare – preferisce lo street food. Mica tutti hanno i soldi che guadagna il loro presidente…

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

3 Comments

  1. mv1297 says:

    Caro Dan, ti aggiungo che ad Asakusa (Tokyo) conosco un posto che con 100 yen (meno di 0,80 Euro) ti mangi una specie di spiedino di cinque pezzi di pollo impanati alla giapponese, ne bastano due per riempirti. Oppure sempre nello stesso posto , ti porti a casa un bento completo a 250 yen (meno di 2 euro). Ma se proprio vogliamo sederci ed essere serviti, conosco a Shinbashi (Tokyo, vicino a Ginza) un locale che ti serve un pranzo a 500 yen (meno di 4 Euro).
    Tutto questo, a Tokyo (considerata la città più cara al mondo …)

  2. mv1297 says:

    Dan, come mai conosci il Giappone?

  3. Dan says:

    Dovrebbero fare il cibo precotto come i giapponesi, i bento. Trattandosi però di roba completa spesso a meno di 600 yen (5 euro e rotti) ci sarebbe però da chiedersi cosa sarebbero capaci di metterci dentro dal momento che la metà di quella cifra se la mangerebbe lo stato in tasse

Leave a Comment