Crisi: a Milano il rapporto auto circolanti e abitanti sceso del 5,2%

di REDAZIONE

Dal 2008 al 2012 a Milano il tasso di motorizzazione, il rapporto tra le autovetture circolanti e gli abitanti, e’ calato del 5,2%. Alcune diminuzioni sono state rilevate anche in altri comuni capoluogo di provincia lombardi (ad eccezione di Sondrio e Monza) e vanno dal -0,4% di Varese al -9,1% di Brescia. I dati, che arrivano da un’elaborazione del Centro studi Continental su fonti Aci e Istat, indicano che nelle maggiori citta’ lombarde e’ in atto da qualche anno un processo di demotorizzazione.  Da un lato vi e’ una sempre maggiore difficolta’ da parte degli abitanti delle citta’ ad utilizzare l’auto: sono aumentate nei centri cittadini le piste ciclabili e le zone ZTL. Al contempo e’ diminuito il numero parcheggi gratuiti disponibili. A questi fattori, secondo l’elaborazione, si deve poi aggiungere che il costo per il mantenimento e l’uso delle automobili ha raggiunto livelli quasi insostenibili e costituisce quindi un’ulteriore spinta verso un minor utilizzo o verso la rinuncia all’auto.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. pierino says:

    no no no, cosi sembran diminuite le auto.
    gli immigrati vanno a piedi !! è per quello che il ‘tasso’ è piu basso.

Leave a Comment