PROGETTO DI COSTITUTZIONE DELLA REPUBBLICA NAPOLETANA

di REDAZIONE

La Rivoluzione francese del 1789 e gli eventi che seguirono ebbero ripercussioni anche nella Napoli borbonica, dove nel 1799 venne proclamata una effimera repubblica, di cui il Progetto di Costituzione avrebbe dovuto essere la Legge fondamentale.

«Il progetto costituzionale del Pagano testimonia il meglio che poté e seppe fare la giurisprudenza filosofica napoletana – forgiata dagli insegnamenti dell’Abate Antonio Genovesi e di Gaetano Filangieri e rappresentata da uno dei suoi più brillanti esponenti, già ben conosciuto in Italia e in Europa per le Considerazioni sul processo criminale e i Saggi politici – chiamata a confrontarsi con un apicale momento storico che aveva imboccato con decisione la strada della rivoluzione e del costituzionalismo. Il testo del 1799 – redatto in appena due mesi […] – nasce dalla repentina “chiamata alla costituzione” dell’Illuminismo napoletano.»
(Dall’Introduzione di Francesco Mastroberti)

Vuoi vederci chiaro?

Acquista Subito a Prezzo Scontato su IBS il libro Progetto di Costituzione della Repubblica Napoletana

Francesco Mastroberti insegna Storia del diritto italiano presso la II Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro. È direttore del Dipartimento Jonico in Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo.
Tra i suoi numerosi lavori ricordiamo: Pierre Joseph Briot. Un giacobino tra amministrazione e politica (1998); Codificazione e giustizia penale nelle Sicilie dal 1808 al 1820 (2001); Tra scienza e arbitrio. Il problema giudiziario e penale nelle Sicilie dal 1821 al 1848 (2005); Da Baiona a Tolentino. Costituzioni e costituzionalismo nel Regno di Napoli durante il decennio napoleonico 1806-1815 (2008).

TITOLO: Progetto di Costituzione della Repubblica Napoletana [1799];

INTRODUZIONE DI FRANCESCO MASTROBERTI

PAGINE LIV-88 EURO 16,00

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment