CONTO CORRENTE OBBLIGATORIO: COSI’ EQUITALIA SI PAPPA LA PENSIONE

FONTE ORIGINALE: www.ansa.it    di Clemente Angotti

Equitalia non perdona i contribuenti morosi e pignora le somme giacenti nei conti correnti bancari anche a titolo di pensione o di stipendio: è successo a Catanzaro nei confronti di alcuni ignari cittadini che si sono ritrovati improvvisamente con i loro depositi congelati. A denunciarlo è l’associazione dei consumatori Codici che ha aperto uno sportello per tutelare i diritti delle persone che si sono viste recapitare i provvedimenti. In un momento di grave e drammatica crisi economica, che coinvolge quotidianamente molte famiglie italiane e tanti imprenditori, l’associazione catanzarese punta il dito su quella che definisce “una grave anomalia consistita in azioni esecutive promosse da Equitalia spa”. E ricorda i tanti che, a livello nazionale, spesso oberati da esposizioni debitorie nei confronti dell’erario dello Stato, sono arrivati anche a gesti estremi.

Cosa è accaduto? La società di riscossione ha notificato a molti contribuenti morosi, che spesso riescono a vivere solo grazie allo stipendio o alla pensione percepita, atti di pignoramento dei crediti verso terzi (ai sensi dell’art. 72 bis del D.P.R .n 602/73) attraverso procedura di espropriazione delle somme depositate in banca. In particolare, Equitalia eseguendo il pignoramento indistintamente di tutte le somme, ha anche vincolato quelle canalizzate nei conti correnti ed accreditate a titolo di pensioni e assegni sociali erogati dall’ Inps. “Equitalia, informata dagli interessati che sui loro conti correnti confluivano soltanto le pensioni, a seguito della legge che ne ha reso l’obbligatorietà – spiegano dall’associazione Codici – ha disatteso le richieste degli interessati i quali, tra l’altro, hanno evidenziato l’assoluta impignorabilità delle stesse. I pensionati, inutilmente, hanno anche comunicato alla società che le pensioni erogate erano l’unico mezzo di sostentamento per i propri nuclei familiari. La particolarità della vicenda sta nel fatto che né l’Agente della riscossione né le banche hanno inteso disporre lo svincolo delle somme canalizzate a titolo di pensione (spesso sociale) malgrado la disperata e reiterata richiesta degli interessati che, proprio a causa di tale indisponibilità, non sono neanche nelle condizioni di poter fare fronte alle spese legali per adire l’ autorità giudiziaria non ricorrendo le condizioni per l’ assistenza con il gratuito patrocinio a causa del reddito da pensione percepito l’anno precedente”. L’associazione, che ha messo a disposizione le proprie strutture, è pronta a dare battaglia e parla di “dubbia costituzionalità delle norme utilizzate”.

Aggiungiamo noi de L’Indipendenza. Ecco, ora si capisce perché il governo Monti ha costretto i pensionati che prendono almeno mille euro al mese di pensione ad aprire obbligatoriamente conti correnti: così Equitalia, attraverso il prelevamento forzoso dai conti correnti di cittadini morosi, può portare via per intero anche la pensione che invece per legge può essere pignorata alla fonte solo per un quinto. 

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

13 Comments

  1. franco says:

    E’ ora di andarli a prendere con i forconi ,perchè non si possono subire questi abusi, pensionati facciamoci sentire!!!

  2. GENNARO STAMMATI says:

    GLI ITALIANI DIVENTINO EQUITALIA NEI CONFRONTI DELLA CASTA

  3. Gion says:

    Non capisco perche’ equitalia deve avere piu’ potere di un giudice

  4. sandrolibertino says:

    Verrà sicuramente il momento dove non solo un pensionato andrà negli uffici di Equitalia con una pistola in mano e apre il fuoco contro gli impiegati… almeno in galera mangia, ha un tetto sopra la testa ed è al caldo e non deve piu’ preuccuparsi di nulla, sempre meglio del suicidio….

    Scusate lo sfogo!!!

  5. Domenico says:

    Pagheranno tutto, con gli interessi: se scocca la scintilla saranno trattati come i politici loro mandanti. Ed anche loro se la sono voluta

  6. raffaele iuliano says:

    Equitalia è la somma delle abberrazioni del sistema politico in cui viviamo,e lo è semplicemente perche ne è lo strumento finanziario principale.
    E’ l’unico creditore (nel mondo,credo) a cui non puoi opporre la ricevuta di pagamento.
    Ti obbligano a dimostrare lo stato di bisogno di una rateazione tramite isee,per poi massacrarti di interessi e sanzioni…così muori prima.
    Il sistema di riscossione di equitalia rappresenta ,con tutta probabilità uno dei veri impedimenti all’ingresso di capitali esteri d’investimento,ma i nostri politici hanno detto che bisognava abolire l’art.18.Vorrei sapere quanti investitori esteri hanno scelto l’italia grazie a questo provvedimento.
    Dimenticavo: l’informazione di regime vanta tutti i giorni roboanti risultati alla lotta all’evasione fiscale.
    Quanto è realmente recuperato all’evasione e quanto
    invece di spremuta di poveracci che non ce la facevano a pagare,ma che avevano riconosciuto e dichiarato
    i propri debiti fiscali?
    In un paese civile queste due figure sono omologabili come identiche e meritevoli di uguale trattamento?

  7. Fabio says:

    basta essere sottomessi a questo sistema completamente sbagliato,bisogna reagire tutti insieme

  8. Roberto says:

    Vi scrivo da Trieste, ieri per risolvere una mia problematica con Equitalia ero in attesa del mio turno, nel ufficio Equitalia di via Filzi a Trieste, quando ho dovuto assistere ad una scena che mi ha veramente rattristato ed amareggiare, ma poi pensandoci bene ho capito il perché hanno obbligato i pensionati ad aprire un conto corrente.
    Davanti a me un anziano con la pensione minima al quale Equitalia aveva bloccato il conto corrente per prelevare 1/5 della pensione per dei canoni Rai non pagati. Questi aveva la pensione di vecchiaia minima e sosteneva di non poter prelevare nemmeno 1 euro dal conto. Il funzionario di Equitalia ha fatto finta di non sapere il perché ma poi nel cercare di evitare il problema è caduto in varie contraddizioni, arrivando a suggerire lui stesso delle improbabili scappatoie.
    Equitalia gli ha bloccato il conto per due settimane per dargli modo di saldare il debito Rai con Equitalia, passate le due settimane gli avrebbero prelevato in modo automatico 1/5 della pensione.
    Vi posso assicurare che è tutto vero, ero accanto al anziano che piangeva ed con il cuore in gola. Anche ora che vi scrivo il cuore mi duole.

  9. soter11 says:

    La prima mafia è lo stato.

  10. Corry says:

    NON CREDO CHE LEGALMENTE MA SOPRATUTTO COSTITUZIONALMENTE SIA LEGITTIMO,BASTA IMPUGNARE DA UN QUALUNQUE GIUDICE DI PACE E SE LA PRENDONO NEL CULO,COME ORAMAI PRASSI CONCLAMATA,ORAMAI I GIUDICI HANNO CAPITO E NON SI FANNO COMPLICI DI QUESTI GIOCHETTI SPORCHI!!!

  11. Giulio says:

    vai altro giro di vite… fate attenzione

  12. Lorenzo says:

    Non si chiedano come mai la gente prende di mira Equitalia… Fanno semplicemente schifo.

Leave a Comment