FESTA NAZIONALE: CONFLITTO APERTO BARCELLONA-MADRID

di REDAZIONE

Piazze contrapposte a Barcellona nel giorno della Festa nazionale spagnola. Per la prima volta nel cuore della città catalana migliaia di persone hanno manifestato per l’unità della Spagna, simbolo dell’iniziativa un cuore diviso in due. Poco lontano, nella Piazza dell’Università, si è tenuto il corteo indipendentista, si registrano alcuni scontri con le forze dell’ordine e un arresto.

Il conflitto tra Barcellona e Madrid è ormai dichiarato. Il governo catalano intende convocare il referendum sull’indipendenza della regione spagnola nonostante il parere negativo espresso dal governo centrale. Nessun segnale distensivo nemmeno in occasione della festività nazionale, visto che nella parata ufficiale la catalogna non era rappresentata.

La celebrazione a Madrid si è svolta in un clima di austerità: a colorare di rosso e giallo il cielo della capitale solo le pattuglie acrobatiche. Il re è impegnato nel rilanciare l’immagine della monarchia macchiata dagli scandali, tra cui quello in cui è coinvolto il genero, alla sbarra per frode e appropriazione indebita, non presente alla sfilata.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment