Comitato d’accoglienza a Renzi che prende per i fondelli il Veneto del tornado

riceviamo e pubblichiamo da Indipendenza Noi Veneto11209507_464639917073820_4571193258427621063_n

Un tornado ha portato il Presidente NON ELETTO da NESSUNO in Riviera del Brenta, ed i Veneti si sono organizzati per dargli a loro modo il “Benvenuto”. Un gruppo di persone rappresentanti la maggior parte dei movimenti/partiti Indipendentisti Veneti, sera a seguito di un “appello” lanciato tramite social, si è ritrovato a Dolo per preparare la giusta accoglienza alla massima rappresentatività del Governo Italiano.

Sono stati preparati ed affissi lungo le zone devastate dal tornado cartelloni e manifesti vergati all’insegna del sarcasmo, della libertà e della verità, quella verità che dalle istituzioni viene considerata “atto di rivolta sovversiva”.

Citando George Orwell, “In tempi di “dittarura” dire la verità diventa un atto rivoluzionario”.

Dire che i due milioni stanziati dal governo per i danni causati dal tornado sono una presa per i fondelli del popolo Veneto è verità; considerando che ad esempio nel decreto “SalvaRoma” ( per sperperi e furti politici ) è stato stanziato in due tranche circa 1 MILIARDO.11169168_464639900407155_6483457333670312457_n (1)

Dire che il Veneto ha un residuo fiscale di 21 Miliardi annui ( essendo il Veneto una delle “sole” tre regioni d’Italia Virtuose a bilancio ) ed è giusto che NON debba andare in “sofferenza” per i danni altrui è “rivoluzionario”?11742657_464640080407137_2362169889370741741_n

Dire che questo governo NON ha titoli per fare le riforme e neppure per amministrare lo stato Italiano in quanto questo governo NON è stato eletto da nessuno e “rivoluzionario”?11760085_464639957073816_2066586847822438981_n

Dire che questo Governo ILLEGITTIMO NON ha il diritto di negare ai Veneti la possibilità di consultarsi per il Referendum sull’Indipendenza è un atto “rivoluzionario”? La promessa di Renzi d’allentare la morsa sul patto di stabilità NON E’ una concessione magnanima, dovrebbe essere la NORMA!

Se qui si pagano le tasse, (siamo la regione con il più basso indice d’evasione fiscale ) è giusto che rimangano nel territorio anziché venire depredate ogni sera alle ore 18.00 dalla tesoreria di stato.

Cittadini appartenenti a molti movimenti politici tra qui Indipendenza noi Veneto con Zaia, Indipendenza Veneta, Progetto Veneto Autonomo e Lega Nord ieri spontaneamente ed UNITAMENTE hanno voluto dimostrare che il Veneto vuole Libertà, Verità e quindi Indipendenza.11750676_464671483737330_268830664250677102_n

Roberto Agirmo

Indipendenza noi Veneto per questa volta “solo” ed orgogliosamente Cittadino Veneto!

Print Friendly

Articoli Collegati

2 Commenti

  1. luigi bandiera says:

    FRONTE COMUNE O MORTE..!
    Basta con nascite di movimenti e partitini veneti.
    Gia’, uniti e schierati tutti con il FRONTE COMUNE DEI VENETI. (Nome a caso ma che rende l’idea di cosa bisogna fare).
    PSM
    WSM

  2. tony says:

    Le terre venete non fanno parte dell’Italia hanno pure cancellato il regio decreto. Dichiararsi veneti disconoscere lo stato italiano E basta mettiamoci una pietra sopra a 150 di agonia. Uniti tutti insieme si puo.

Lascia un Commento