/

Come pagare l’Inps svaligiando il vicino e non andare in galera

di DIEGO GELMINIinps

L’imprenditore che non versa le ritenute INPS, dice la Corte di Cassazione con sentenza n. 5909 del 10.02. 2015, commette un reato penale che non può essere ammesso alla sospensione condizionale della pena e quindi deve essere punito con la reclusione. Capito? Mentre il furto è stato depenalizzato. Quindi cari imprenditori italiani se dovete pagare l’Inps, svaligiate la casa del vostro vicino così se anche vi beccano potrete non finire in galera e pagare lo Stato!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Lombardi, veneti, piemontesi… adottate un meridionale che vi conviene!

Articolo successivo

Milano in mano agli arabi del Qtar. Maometto una spanna più su della Madonnina