Parla Mas: esprimerci nostro diritto! E parte il selfie del Collettivo Avanti

di REDAZIONEcata

“Manteniamo il processo partecipativo perché siamo nel campo della difesa dei diritti fondamentali, il diritto alla partecipazione e alla libertà d’espressione”, ha dichiarato Artur Mas, capo del governo catalano, all’indomani della sospensione della consultazione da parte della Corte costituzionale.

Diritto di voto e di parola
“Per proteggere questi diritti e permettere ai cittadini di dare la loro opinione e di esprimersi, il governo catalano ha deciso di mantenere il processo partecipativo”, ha aggiunto Mas riferendosi al voto simbolico sull’indipendenza della Catalogna previsto domenica 9 novembre. Mas ha sottolineato che non si tratta di un referendum ma che ha “un grande valore politico”.

A Milano in via Montebello il 9 novembre

Intanto ci si prepara per il presidio indipendentista con i movimenti che hanno aderito all’iniziativa di trovarsi il 9 novembre dalle 9 alle 12 in via Montebello 27, per sostenere il voto del popolo catalano e per ribadire il diritto di tutti i popoli all’autodeterminazione in Europa.

La locazione sarà molto simbolica dato che Milano avrà l’onore di avere un seggio internazionale proprio nella filiale di Aggiò.

Organizzato in collaborazione con: Terre Libere, Collettivo Avanti, Indipendenza Lombarda, Brescia Patria, Color44, ProLombardia Indipendenza, Obiettivo Indipendenza.

 

Vota anche tu

Intanto il Collettivo Avanti ha lanciato l’iniziativa del selfie con la scheda facsimile del referendum catalano, per allargare il “fuoco” mediatico e la partecipazione dei cittadini anche se solo simbolicamente, con un atto di grande valenza politica.cata2

Info: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.739599092801697.1073741829.732418290186444&type=1

– See more at: http://www.lindipendenzanuova.com/9-novembre-milano-presidio-seggio-catalogna/#sthash.ZlS9W3rO.dpuf

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment