Collettivo Avanti: Rosa Camuna la nostra bandiera

riceviamo e pubblichiamoLombardia Flag-map

Dopo la presentazione della Proposta di Legge 243, inerente l’adozione di una bandiera ufficiale per la Lombardia, la Commissione Affari Istituzionali del Consiglio Regionale si è riunita, mercoledì 1° aprile, per avviare l’esame del testo. La Commissione ha stabilito l’istituzione di un Gruppo di lavoro. Ricordiamo che, nelle scorse settimane, il Presidente Roberto Maroni si era espresso sul tema, manifestando la propria preferenza per l’attuale vessillo. Qui di seguito rilanciamo il comunicato emesso dal Collettivo Avanti all’indomani della decisione della Commissione.

*   *   *

Una bandiera per la Lombardia?

La Lombardia ha una bandiera propria? Sì. E’ la Rosa Camuna bianca su campo verde che sventola dalla facciata di ogni Comune della nostra Regione. E’ la stessa Rosa che decora le maglie delle nostre Rappresentative sportive. Quella Rosa che sempre più nostri concittadini espongono in manifestazioni, fotografie, iniziative di ogni sorta.

Perchè, allora, si sta discutendo, in Consiglio Regionale, di una bandiera per la Lombardia? O, addirittura, di una bandiera “nuova”?

Una premessa chiarificatrice: si discute della bandiera perchè, innanzitutto, la Regione Lombardia non ha “formalmente” adottato alcun vessillo. Dal punto di vista burocratico, se vogliamo vederla in questi termini, la bandiera che abbiamo descritto sopra è una bandiera de facto. In tal senso, la sua adozione ufficiale con legge regionale sarebbe una semplice e, nondimeno, benvenuta presa d’atto della realtà.

Ma si discute anche della bandiera perchè, secondo alcune forze sociali e politiche, essa andrebbe cambiata. Molteplici sono state le proposte volte a superare o, comunque, a modificare la Rosa Camuna. Ultima in ordine di tempo, la Proposta di Legge 243, che chiede l’adozione di un vessillo composito, formato per circa un terzo dalla croce rossa in campo bianco milanese e per due terzi dalla stessa Rosa Camuna.

Fatte queste premesse, veniamo al nostro giudizio su tali proposte.

Siamo favorevoli alla formale adozione di una bandiera per la Lombardia e, nello specifico, riteniamo che debba essere semplicemente ufficializzato l’attuale vessillo de facto. La Rosa Camuna, che dal 1975 sventola nella nostra Regione, ha tutti i crismi per rappresentare la nostra comunità politica e la nostra popolazione, da sempre crogiuolo di storie e di esperienze. E’ una bandiera che racchiude in sé la vocazione al fare e al guardare sempre avanti. Ed è una bandiera che, nel segno della migliore tradizione lombarda, rappresenta inclusione e apertura alle sfide del mondo e della modernità.

Rispettiamo l’opinione di chi vorrebbe ritrovare, nella tradizione araldica lombarda, vessilli adatti a rappresentare anche alcune significative esperienze del passato. Tuttavia, crediamo che tali esperienze vadano per l’appunto considerate quali capitoli storici ormai conclusi: la loro de contestualizzazione può infatti essere foriera di equivoci e può avere un effetto divisivo e delegittimante. In forza di ciò, riteniamo che di tali vessilli storici sia opportuno proporre esclusivamente un affiancamento alla Rosa Camuna, a solo titolo di tributo.

Pertanto, nel ribadire il nostro sostegno all’attuale Rosa Camuna bianca in campo verde quale bandiera della Lombardia, chiediamo ai consiglieri regionali di approvare la sua ufficializzazione nei tempi più rapidi possibili, al fine di poterne celebrare degnamente i primi quarant’anni, nel corso del 2015.

(Collettivo Avanti)

Print Friendly

Recent Posts

Leave a Comment