Catalogna e Lombardia più vicine alla Svizzera nel giorno di Ara és l’hora

di REDAZIONEbandiera svizzera

C’è una novità nella manifestazione dell’11 settembre  a Milano promossa dal Collettivo Avanti. “Catalogna e Lombardia più vicine alla Svizzera e più lontane da Madrid e da Roma”, si legge infatti in una nota del gruppo.
“Vista la vicinanza con il Consolato svizzero (segnatevi il posto: piazza Cavour, a due passi dal centro e in prossimità della fermata Palestro della Linea metropolitana 1 rossa) e dal momento che la democrazia diretta svizzera ci sembra migliore e preferibile rispetto a quella della delega a cui siamo abituati o alla negazione netta del diritto di votare, atteggiamenti già visti negli Stati spagnolo e italiano, il Collettivo Avanti sventolerà anche una bandiera della Svizzera. Seguirà anche un’iniziativa di coinvolgimento sul tema delle autorità svizzere”.

Come è noto,  nel giorno infatti della Diada Catalana, nel giorno della grande V (Votar, Via, Voluntat, Victòria) che i Catalani disegneranno a Barcellona, il Collettivo Avanti organizza, a Milano, una manifestazione in sostegno del loro diritto di decidere di fronte al consolato spagnolo. “Se non siete a Barcellona con loro, è l’occasione per esserci comunque, a Milano, con noi!”, sollecita il Collettivo.

Intanto per domenica 31 agosto a Milano, alle ore 16, biciclettata-volantinaggio in centro a Milano, per ricordare il diritto di voto di Catalogna e Veneto. E per il diritto di decidere anche in Lombardia, come in Scozia. L’iniziativa promossa dal Collettivo Avanti, anticipa l’evento dell’11 settembre quando, sempre nel capoluogo lombardo, si terrà in contemporanea con Barcellona, il gemellaggio ideale con la manifestazione per l’indipendenza della Catalogna. L’associazione catalana l’ANC (Assemblea Nacional Catalana), nella sua organizzazione italiana, l’ANC Italia, è presente anche con una pagina facebook, https://www.facebook.com/AncItalia?fref=ts.

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment