Coca Cola per abortire, notizia choc dal Kenya

neonati

Le madri in Kenya rimpinzano i loro bambini con la #Coca Cola con l’obiettivo di ucciderli visto che nel Paese africano l’aborto è vietato. Una rivelazione assolutamente scioccante quella di alcuni gruppi di attivisti per i diritti umani. Il Kenya starebbe attraversando una “crisi” di infanticidi, poiché le madri cercano modi per far fronte o sbarazzarsi di “bambini indesiderati”. I neonati ottengono tutti i loro nutrienti dal latte e, senza di esso, possono morire di fame in pochi giorni. Un numero significativo di bambini viene lasciato morire anche in discariche o fiumi, altri si rivolgono ad “abortisti illegali”. Procedura che però può avere spesso conseguenze devastanti o mortali anche per le madri. A rivelare queste drammatiche storie è The Telegraph.

continua su: https://www.fanpage.it/esteri/kenya-le-madri-uccidono-i-propri-neonati-con-la-coca-cola-perche-non-laborto-e-illegale/
http://www.fanpage.it/

Print Friendly, PDF & Email

1 Comment

  1. Sembrano notizie chok diffuse da chi fa affari coi profughi cosi’ da commuovecii, invece di andare in loco a distribuire medicinali e cibo e assistenza quanto serve per evitare infanticidi e gravidanze indesiderate.. e comunque c’ e’ da chiedersi cosa fanno tutti i volontari li’ convogliati e le chiese e i governi locali che magari si rimpinzano svendendo le ricchezze naturali ai cosiddetti bianchi di ogni dove?

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Chi mette latte estero nei formaggi italiani? Lo spiega Report

Articolo successivo

Gazebo Grande Nord a Cuveglio domenica 1° dicembre