Quando la signora Napolitano disse “brutta negra” a Naomi

di ALTRE FONTI

Non basta essere moglie di un presidente della repubblica per improvvisarsi “signora”: chi non lo è, non lo diventerà mai, come Clio Napolitano, appunto!

Nessuna replica dal Quirinale, alle dichiarazioni – choc degli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana,  ospiti alle ‘Invasioni barbariche’ di Daria Bignardi su La 7, si sono lasciati andare a rivelazioni a dir poco imbarazzanti sulla signora Clio Napolitano.

Scenario, una estate a Stromboli (non è chiaro di quale anno). Gabbana racconta: “Lei (la signora Clio ndr) ha fatto una figuraccia. Noi eravamo in terrazzo dopo pranzo. Alle tre di pomeriggio, eravamo in quindici, si ascoltava un po’ di musica. A un certo punto vediamo questa specie di spettro che esce da una finestra…. Questa signora anziana e scompigliata esce dicendo che eravamo dei delinquenti, disgraziati, farabutti. Con noi c’era Naomi Campbell e lei dice ‘quella brutta negra’. Allora io le ho detto: guardi signora, lei può essere mia nonna ma non la voglio insultare”.

Poi lo stilista presegue raccontando di altri scambi di battute in cui la attuale first lady minacciò di rivolgersi ai carabinieri.

Che però, a detta di Dolce e Gabbana, una volta interpellati hanno fatto fatto chiaramente capire come la signora Napolitano fosse già conosciuta come persona assai poco tollerante di qualsiasi tipo di rumori molesti, e che per questo avesse già chiamato in causa più volte le forze dell’ordine.

Quindi è svelato il mistero. Con chi ce l’ha Napolitano quando parla di ”RETORICA XENOFOBA”? Ovviamente CE L’HA CON SUA MOGLIE CHE CHIAMO’ NAOMI CAMPBELL “BRUTTA NEGRA”.

FONTE ORIGINALE: http://www.virusonline.info

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

6 Comments

  1. luigi bandiera says:

    Se uno ti dice: con te non parlo piu’ cosa vuol dire..?? Che offesa puo’ essere..?

    Con te non parlo piu’ me lo ha detto un terrone (amico mio fino a…) quando non mi misi all’occhiello della giacca il LEONE DI SAN MARCO..!

    Ma ce ne sono di peggio dell’orango dette contro di noi.

    Parliamo di come liberarci da questi servitori dello stato komunista al trikolore.

    At salüt

  2. Amedeo says:

    I comunisti sono molto permalosi, e la colpa è, sempre degli altri e rifiutano qualsiasi tipo di responsabilità. Sono come gli altri, se non peggio, ma non vogliono essere scoperti e se sono scoperti, si arrabbiano con gli altri, è sempre colpa degli altri…

  3. Raoul says:

    I famosi scheletri negli armadi! E adesso ?

  4. pippogigi says:

    In italia, la patria del diritto e del rovescio, la legge è uguale per tutti, per qualcuno un po’ di più.
    C’è chi può e chi non può, la Clio può…..

    • luigi bandiera says:

      La legge si applica sempre contro il nemico e mai contro l’amico.

      E’ il diritto romano che lo impone… sebbene dicono che e’ il piu’ bello del mondo come la costituzione..!

    • Dan says:

      Qualcuno ce l’ha diritto, altri stanno a rovescio. Tutto torna…

Leave a Comment