AUTO CLASSICHE, GARA DI REGOLARITA’ NELLE MURGIE

di REDAZIONE

Si svolgerà il 31 marzo prossimo il “Circuito del Parco Nazionale dell’Alta Murgia”, la gara di regolarità classica riservata ad auto storiche e moderne organizzata dalla Scuderia San Giorgio di Gravina in Puglia, in collaborazione con la Pro Motor Sport di Taranto. L’evento, patrocinato dall’Ente Parco Nazionale dell’Alta Murgia e iscritto al calendario nazionale ACI/CSAI, avrà luogo nell’area naturale pugliese lungo un percorso di circa 170 km che si estende tra i comuni di Altamura, Andria, Corato, Gravina in Puglia, Poggiorsini, Ruvo di Puglia, Minervino Murge e Spinazzola.

Il “Circuito del Parco Nazionale dell’Alta Murgia” vedrà la partecipazione di circa quaranta equipaggi provenienti dalle regioni limitrofe della Basilicata, Calabria e del Molise – per citarne alcune -, e di alcuni piloti che giungono dalla Sicilia, dal centro e nord Italia.

Tra i partecipanti sarà presente un equipaggio composto da un esperto pilota e un navigatore non vedente – rispettivamente Leonardo Fabbri e Claudio Pizzuti – del progetto MITE (acronimo di “Mit”, “Insieme”, “Together”, “Ensemble” nelle quattro lingue europee più diffuse), normalmente iscritto alla gara, come tutti i concorrenti. Munito di schema radar in braille, il navigatore sarà parte integrante della gara e non un semplice passeggero. Infatti, il pilota e il suo navigatore, l’uno accanto all’altro, correranno “insieme” sullo stesso percorso verso la meta comune.

L’itinerario si snoderà lungo le millenarie strade del sito murgiano attraverso paesaggi caratterizzati da una suggestiva successione di creste rocciose, colline, inghiottitoi, cavità carsiche, scarpate ripide, lame, estesi pascoli naturali e coltivi, boschi di querce, conifere e reticoli di muretti a secco; un giro che attraverserà tombe scavate nella pietra – conservate in siti archeologici – e impronte di antichi e giganti rettili – i dinosauri – impresse sulle superfici di strato affioranti di alcune cave di pietra esaurite.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.scuderiasangiorgio.org

—————————————————————————————–

La Scuderia San Giorgio nasce nel 2008 a Gravina in Puglia grazie alla passione per le auto storiche di Giuseppe Guglielmi (Presidente), Vitantonio De Vincenzo (Vice Presidente) e Antonio D’Alesio (segretario). Alcuni equipaggi partecipano da diversi anni al Campionato Italiano di Regolarità Auto Storiche, oltre ad altre gare per auto moderne, conseguendo buoni risultati assoluti e di raggruppamento.

Il Progetto MITE nasce nel 2000 a Brescia, grazie all’esperienza e alla creatività di Gilberto Pozza, che con Bruno Ferrari, un collega di lavoro con la passione per le auto da rally, ha partecipato per la prima volta al RAAB (Rally dell’Alto Appennino Bolognese), come navigatore nonostante un grave handicap visivo. ll progetto MITE si rivolge a tutti i non vedenti e ipovedenti che intendono provare l’ebbrezza dell’automobilismo. È rivolto anche a tutti i piloti, più o meno esperti, che desiderano partecipare a questo progetto di solidarietà sociale che consente il coinvolgimento di ipo e non vedenti nel mondo attivo dello sport, in particolare rally e gare di regolarità, dimostrando che “insieme” si può partecipare ma anche vincere.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment