Ciambetti: la strada per il Veneto autonomo si può fare!

Ciambetti 2

Il rapporto di ricerca sul regionalismo differenziato, realizzato dall’Osservatorio sul Federalismo e la Finanza Pubblica in collaborazione con Unioncamere del Veneto e Consiglio Regionale del Veneto, è “una tappa importante di un percorso di approfondimento iniziato nel 2007 con lo studio sui costi del non-federalismo”. Lo ha rilevato Roberto Ciambetti, presidente del Consiglio Veneto.

“Oggi in Italia – ha detto Ciambetti – si parla di modificare la Costituzione, una riforma che investe le regioni e il decentramento comprimendo le economie e deresponsabilizzando gli enti locali. Lo studio di Unioncamere e dell’Osservatorio regionale sul federalismo e la finanza pubblica dimostra che l’ipotesi di avere il Veneto come regione autonoma è assolutamente perseguibile. Non è una boutade politica ma un obiettivo perseguibile dal punto di vista economico. Con l’applicazione dell’autonomia differenziata nelle Regioni virtuose, come Veneto, Lombardia ed Emilia, e la migliore gestione statale delle risorse nelle Regioni non virtuose tutta l’economia italiana ricaverebbe grandi benefici: maggior entrate fiscali, migliori servizi, minore debito pubblico- aggiunge Ciambetti – I dati di Unioncamere consentono di evidenziare come un Veneto autonomo aumenterebbe in Italia il livello di concorrenza e genererebbe maggiore competitività”.

 

Lo studio, presentato dal presidente e dal segretario generale di Unioncamere del Veneto Giuseppe Fedalto e Gian Angelo Bellati, dimostra come il Veneto, assieme a Emilia-Romagna e Lombardia, risulta essere una delle Regioni virtuose italiane e dunque meritevoli di maggiore autonomia. Applicando lo schema di governo con autonomie regionali differenziate per l’Italia, secondo lo studio, si otterrebbero benefici pari a oltre 10 miliardi di euro: 5,8 sono i miliardi annui stimati di maggior Pil a cui vanno aggiunti 4,4 miliardi annui risparmiati grazie alla tutela centrale nelle regioni non virtuose. L’indagine ha dimostrato come fin dagli anni Settanta l’accentramento fiscale ha portato a un aumento del debito pubblico centralizzato.

Negli ultimi anni, e con maggior evidenza a partire dal 2010, l’indebitamento di Regioni e del decentramento si è pressochè annullato contestualmente all’esplosione del Debito pubblico nazionale. Conclude Ciambetti: “Sono numeri importanti che dimostrano l’equilibrio dell’amministrazione pubblica veneta ma anche i limiti degli sprechi e della malagestione vuoi nelle Regioni meno virtuose, vuoi a livello centrale”.

 

Print Friendly

Recent Posts

4 Comments

  1. giancarlo says:

    Se questi sono i due commenti all’articolo, la dicono lunga quanto interesse abbia per i Veneti l’autonomia della Regione Veneto.
    Come per Roma….anche nel Veneto è solo questione di tempo che la classe politica regionale sarà spazzata via perché non sta e non può tutelare i Veneti dal momento che dipende da roma e h giurato fedeltà verso la Repubblica o costituzione a dir si voglia.
    Ai Veneti interessa solo l’indipendenza. Fatevene una ragione!!!
    WSM

    • Marco (*) says:

      A mì me pare ke ai veneti no ghe intaresa proprio on tubo de l’indipendensa. In te la zona in dò ke vivo mì vedo solo bandiere italiane fora dale case, sento i genitori ke ghe parla in italian ai sò tosetti, in giro no vedo e no sento de grupi de çitadini apartitici e apolitici ke fasa manifestasion a sostegno nè de l’indipendensa, nè del’identità veneta a livelo lingiustico, de posti in tele publike aministrasion riservà ai veneti, nè de farse na federasion sportiva distakà da quela italiana, nè de verghe canai televisivi esclusivamente in veneto, e via discorendo. Mì, purtropo, qua vedo solo tanti italiani. D’altronde, se i veneti no i sa mai da fare par farse na gramatica su la so lingua, par studiar la so storia in te le scole, e via disendo, xè inutile pensare ke posa esarghe on vero sentimento indipendentista. Disemosela tuta: quei ke vole l’indipendensa, in realtà, i vole solo pagare poke tasse, se non evadare dal tutto, parkè el scopo ultimo ke i gà in mente el xè solo quelo.

      • Venetian guy says:

        el se varde intorno mejo, dove abito mi (zona del vicentin) ghe xe manifestasioni culturai venete tute e sere!! e le scole e xe blindae, no se entra se no se xe teserai al PD, o comunisti.

        ps. pagar poche tase e evadere no xe a stesa roba! el varde che i schei che guadagna uno lavorando, i xe sui, miga de o stato! anca se el sistema taglian insegna el contrario…

  2. Paolo says:

    Ognuno dice la sua, ma alla fine i risultati non si vedono!

Leave a Comment