Chiesa, migrazioni, poteri forti: Bergoglio e la crisi ariana

bergogliodi STEFANIA PIAZZO – La Chiesa cattolica romana (di rito che, una volta, si sarebbe detto latino) vive una crisi che non ha precedenti nella sua storia, nemmeno nel terribile secolo IV, quello della crisi ariana (avete presente il signor Ario, che mise in discussione la trinità?), e questo papa ne è segno ed espressione, lui che se la prende col potere, ma, poi, usa tutti i poteri che la struttura gerarchica della chiesa gli mette a disposizione per scalzarla dall’interno. Sottolineo, la Chiesa cattolica romana, non il Cristianesimo. Ne uscirà, ma a prezzo di sangue e sofferenze indicibili, e, probabilmente, ridotta a una minoranza esigua e “perseguitata” anche e proprio dalla chiesa di questo mondo, quella vaticana.

Print Friendly

Articoli Recenti

1 Commento

  1. luigi bandiera says:

    Quando vedi sventolare una bandiera politica quale il tricolore d’italia sopra la porta d’ingresso della canonica si palpa direttamente la crisi che attraversa la chiesa romana.
    Quel simbolo politico sta ad indicare che quel parroco si definisce italiano ma non solo lui ma tutta la parrocchia che se e’ multi qua e la’ come vogliono che sia, stride. E’ fuori posto in assoluto.
    Ho chiesto ad un teologo se era bene o male o che altro se un parroco avesse esposto il tricolore davanti l’ingresso della canonica. Lui mi ha risposto che non ci andrebbe nessun simbolo ne pagano, ne cristiano, ne politico e ne religioso.
    Gli dissi che era come la penso io.
    Dovevo trovarlo per parlargli di questo fatto piuttosto inconsueto… l’esporre il tricolore o l’arcobaleno in segno di adesione a una certa associazione o congrega umana.
    Non ho trovato per ora il tempo e luogo perche’ avvenga…
    Ci vuole pazienza in certe situazioni.
    Tuttavia la crisi e’ piuttosto evidente e l’islam avanza sempre piu’.
    An salam

Lascia un Commento