Veneto Indipendente, partito Chiavegato per regionali

di DEMETRIO RELAchiavegato2

Non sarebbe finita così. Dopo il comitato per il referendum Veneto decida, qualcosa sarebbe accaduto, lo avevamo scritto che il come e il quando arrivare al referendum e, soprattutto, come arrivarci con le elezioni regionali ad un tiro di schioppo, qualcosa sarebbe accaduto. Non abbiamo visto male. E così lunedì, nuova secessione nella secessione.

Nasce il Comitato NOI VENETO INDIPENDENTE. La notizia è ufficiale, e il suo leader, Chiavegato, la divulga con statuto e missione.

Ecco il testo che circola sul web, che è la rete di collegamento di tutto il mondo indipendenstista in tempo reale.

I Movimenti indipendentisti si uniscono, nasce il Comitato

NOI VENETO INDIPENDENTE

I Movimenti indipendentisti: Veneti Indipendenti, Liga Veneta Repubblica, Veneto Stato, Chiavegato per l’indipendenza, Progetto Nord – Est, Tea Party Veneto e Pro Veneto si uniscono nel Comitato NOI VENETO INDIPENDENTE al fine di svolgere unitariamente la propria attività politica.

Lo scopo è quello di consentire ai Movimenti Politici Veneti che si riconoscono nel principio di Autodeterminazione del Popolo Veneto di sostenere unitariamente, con ogni mezzo pacifico, legale e democratico, il percorso verso l’indipendenza del Veneto, a partire dal sostegno alla legge referendaria approvata dal Consiglio regionale.

I Movimenti indipendentisti, altresì, si presenteranno uniti alle prossime elezioni regionali del Veneto previste per l’anno 2015.

I sottoscrittori convengono sulle seguenti linee fondamentali di programma politico ed elettorale:

a) dare al Veneto un impulso politico istituzionale per rendere concreto il processo di Autodeterminazione del nostro Popolo in una prospettiva di Indipendenza e Sovranità quale moderno Stato europeo direttamente protagonista di relazioni con le istituzioni UE e con gli altri Stati;

b) dare avvio a una fase Costituente Veneta per la redazione della Carta Costituzionale del Popolo Veneto;

c) dare risposta concreta alle richieste di governo dei cittadini veneti sulle materie: Sicurezza, Identità e Appartenenza, Solidarietà, Difesa della qualità della Vita, Ambiente e Territorio, Autorealizzazione e Libertà Economica e Sociale, Volontariato, nonché su ogni altra materia di competenza dello Stato Sovrano;

d) aprire un confronto con tutte le altre organizzazioni politiche che intendono presentarsi alla prossima competizione elettorale regionale, attualmente prevista per il 2015, purché sia condiviso nei suoi punti salienti il nostro principio di autogoverno politico e la piena attuazione del diritto del Popolo Veneto alla propria autodeterminazione.

La partecipazione all’attività politica del Comitato NOI VENETO INDIPENDENTE è aperta a quanti si riconoscono nei suddetti principi, condividendone altresì i metodi, ed auspica il sostegno di tutte le Associazioni, anche non politiche, che sostengono il percorso del Veneto verso l’indipendenza.

 

Luca Azzano Cantarutti – Veneti Indipendenti

Fabrizio Comencini – Liga Veneta Repubblica

Antonio Guadagnini – Veneto Stato

Lucio Chiavegato – Chiavegato per l’indipendenza

Mariangelo Foggiato – Progetto Nord – Est

Michele Varini – Tea Party Veneto

Roberto Agirmo – Pro Veneto

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. caterina says:

    non mi riesce di capirli…e sono tutti illustri personaggi… e tutti loro e i loro amici hanno sicuramente votato SI al referendum digitale del marzo scorso!
    per questo ha vinto il popolo veneto che in maggioranza è accorso a votare per telefono o laddove c’era un computer a disposizione…
    A che cosa aspirano veramente tutti i bei nomi qui sopra elencati!.. sono loro che hanno un problema, non i loro amici veneti, sono loro che temono di non avere visibilità sufficiente mossi da vanità o qualche altro interesse, per cui hanno bisogno di un’altra occasione, e poi di un’altra… Forse la Regione gliene offrirà una presto, se mai Zaia sarà conseguente a quanto il Consiglio ha deliberato…
    Ma se alla fine si andasse alle elezioni di un prossimo Consiglio Regionale quando il presente giugesse a scadenza, chi vi assicura che riuscirete nel vostro intento?
    Mi risulta che Renzi all’ ultima chiamata elettorale ha fagocitato tutti…
    così finiranno tutti i sogni di gloria degli insigni Indipendentisti Veneti… perchè mi risulta anche che è obbligo per la sinistra votare lo Stato, cioè Roma… amen!

Leave a Comment