Chiavegato (LIFE) da Santoro: Stato demente, io condannato per il cesso

di ALTRE FONTI

Lucio Chiavegato – presidente della L.I.F.E. Veneto – racconta come è stato indagato e perseguito penalmente per un bagno che riportava indicazioni poco chiare:

“Sono stato condannato perché il bagno in azienda era promiscuo, cioè c’era anche la doccia”.

Guarda il Video dell’intervento di di Chiavegato (Tratto da http://tv.ilfattoquotidiano.it), cliccando sull’immagine sotto.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

15 Comments

  1. Giorgia Fante says:

    E bravo Chicco!Chi non capisce che é ora di finirla di intralciare il percorso con i soliti discorsi demenziali, É COMPLICE DI QUESTO STATO MALEDETTO E LADRO. Ma attenzione,oltre a prendersi tutte le responsabilità, sarà giudicato come un boia.non ho altro da aggiungere.a buon intenditor poche parole.

  2. chicco s. says:

    smettetela di fare i ciarlatani da tastiera! Date una mano a Lucio o non rompete le balle !!!!!

  3. Barbara Vr says:

    Specifico che il fatto era accaduto moto tempo fa quando c erano le lire prima dell euro, infatti mi sembra abbia detto una multa di 2 milioni di lire…era il 1996 o 1997…

  4. Se andate a rivedere la puntata di servizio pubblico vi accorgerete che a 1:47 minuti stranamente inizia un disturbo strano e non si vede più nulla… Ovviamente durante l’intervista al MLNV e a Lucio…
    Sta itaglia deve morire e quanto prima per il bene di tutti!!

    • Su “L’Indipendenza” ragionano ancora in ambito 100% italiano, per loro l’unica speranza sono i partiti, le associazioni, i sindacati, l’itaGlia insomma, noi del MLNV non andiamo a genio agli italiani… quindi è difficile che facciano notare l’esistenza di un servizio anche su di noi nella STESSA PUNTATA…

  5. Dan says:

    Allora Chiavegato, com’è la vita quando non c’è una clausoletta da azzeccagarbugli a parare le chiappe ?
    Ha provato mangiare aglio e loro, previdenti quasi quanto i rambo dell’interpretazione legislativa che si trovano davanti, si sono presentati con le maschere antigas ?
    Ma poi come ci sono arrivati a controllare il cesso ?
    Gli ha per caso tolto la sedia per sedersi e questi, dovendosi accontentare dell’unica seggiola che non poteva portare via, hanno scoperto la gabola ?

    • Johnny says:

      Vuoi togliere la LIFE a Chiavegato eh Dan ? 🙂

      • Dan says:

        Ci penseranno i cinesi a fare questo: si sono inventati anche il proverbio con la famosa riva 🙂

        Quel decalogo che la life pubblicò qualche tempo fa era qualcosa di una comicità esilarante, roba da don camillo e peppone, peccato non divertente uguale dal momento che tratta di un problema reale, concreto e diciamo pure omicida per chi ci finisce in mezzo.

  6. Alberto Pento says:

    Me augoro tanto ke la LIFE no la se reduga a devegner on fenomano da baracon televexivo, en man a stregoni come Santoro, esperti ente la maja nera pì ke ente coela bona de li shamani bianki dal cor xjonfo de amor e de omanetà.
    Anca la LEGA la se ga fato granda come fenomano da baracon mediatego … e ghemo visto le rexultanse.
    Stemo tenti, mi staria distante dai media e dai diavoli come Santoro.

    • Barbara Vr says:

      Mi sembra che abbia parlato di problemi concreti quali burocrazia assurda e incapacità dei dipendenti dello stato ( e ricordo che gli stipendi glieli garantiamo noi pagando tasse e contributi vari puntualmente), cose che per altro sentivo dai personaggi LIFE dal lontano 1996 e condivido in pieno.
      All’epoca sentivo e dicevo …”per i nostri figli” all’epoca mio figlio aveva un anno, adesso è maggiorenne…( e ha due fratelli).
      Il problema è che a distanza di 17 anni non è cambiato assolutamente nulla, anzi, direi che sono tanto peggiorate.
      Questo stato è “far west” e io devo mantenere ancora questi dementi che hanno pensato solo ai fatti propri sperperando denaro mio? ( anche mio) no non potrà andare avanti tanto ancora questo sistema. Di fatto chi legge qui sa che è così . Sa che il debito pubblico continua ad aumentare, le aziende chiudono o sono sempre più in crisi e parlo anche di negozi o piccolissime attività che vanno a sparire, e questo non lo recupereremo più.
      Ma vi rendete conto che noi anche se piccolini abbiamo sempre sfamato con i nostri soldi le nostre famiglie, sempre pagato le tasse per mantenere anche loro.
      Per carità io dico che BISOGNA pagare le tasse che devono essere investite sul sociale, sulle scuole sugli ospedali o ricoveri e asili, dobbiamo investire sulla nostra comunità sulla nostra gente, sul nostro vicinato. Potremmo partire dai comuni… solo se il sindaco CONVOCASSE in piazza tutti i cittadini x chiedere loro: “siete d’ accordo voi cittadini se invece di alzare le tasse, mandiamo MENO soldi a Roma ci tratteniamo il 50% da reinvestire sul nostro territorio …ecco sarebbe un progresso.
      Bisogna crederci in tanti e dare un taglio a questo sistema perché è a senso unico. è giusto che la politica sia la rappresentazione dello stato in forma sana e corretta. Voi vedete qualcosa del genere?cittadini e conoscenti che devono scegliere se pagare le bollette o mangiare…

      • Dan says:

        >> Mi sembra che abbia parlato di problemi concreti quali burocrazia assurda e incapacità dei dipendenti dello stato

        E li va a raccontare da Santoro ovvero il peggior leccaculo della politica su piazza dopo il ritiro dell’Emilio Fido nazionale ?
        Da Santoro le uniche inchieste che ha senso sviluppare sono quelle su quante moldave minorenni ninfomani s’è fatto il nano questa settimana

    • Barbara Vr says:

      Stasera riunione a bovolone Lucio ha parlato di rivolta fiscale in sala civica e alla fine si sono iscritte 22 persone anche grazie alla partecipazione a questa trasmissione.
      Dopo la trasmissione ho ricevuto sms da amici che si sono complimentati…
      E sai benissimo che Lucio non punta alla carega..
      Ti ricordo che DOBBIAMO essere in tanti e tutti uniti, tutti coesi a riprenderci la dignità la legalità la fratellanza
      LO stato ha paura del LIFE non dei partiti…

  7. Johnny says:

    Secondo me gli hanno fatto sta carognata perchè è indipendentista… Stessa cosa sta succedendo a quelli che promuovono il Territorio Libero di Trieste. …sti taliani…

    • Dan says:

      Gli hanno dato semplicemente una lezione di vita così impara a giocare contro lo stato usando i cavilli legali che lo stato stesso crea a proprio uso e consumo

Leave a Comment