Anche nel MoVimento 5 stelle compaiono gli “impresentabili”

di PASQUALE CATERISANO*

Un impresentabile mi ha rubato il posto in lista. L’impresentabile sarebbe Antonio Endrizzi ex PDL e Forza Italia, arrivato da pochissimi mesi nel Movimento di Grillo e che ha omesso il suo passato berlusconiano nascondendolo dal suo curriculum di presentazione agli elettori delle primarie,- “cosa gravissima per un candidato del M5S che dovrebbe fare della trasparenza totale, la sua essenza di attivista grillino, questa “dimenticanza” avrebbe falsato l’esito delle primarie in quanto se il curriculum fosse stato completo delle passate esperienze politiche (come tutti gli altri attivisti hanno fatto) gli elettori delle primarie di certo non lo avrebbero votato”.

Nonostante una petizione online con più di 700 persone che chiedevano ad Endrizzi un passo indietro, lo stesso se ne è guardato bene dal ritirare la sua candidatura, in questo appoggiato dalla stessa candidata presidente Silvana Carcano e dal gruppo meetup “Como a 5 Stelle” non nuovo a comportamenti scorretti, già conosciuti e stigmatizzati dagli attivisti lombardi.

“Ho avvertito Grillo e Casaleggio”, – racconta Caterisano – “ma non si sono nemmeno degnati di rispondermi, alla faccia della trasparenza e delle stesse regole da loro dettate per le candidature alle primarie con tanto di minaccia di esclusione, è evidente a questo punto che anche a loro va bene un impresentabile come Endrizzi che si è fatto anche raccogliere le firme dai suoi amici di area PDL”.

Endrizzi andrà così far parte del listino provinciale di Como per l’M5S nelle elezioni regionali 2013 dove la lista del MoVimento sarà incompleta per via di un’altra scorrettezza di un’altra attivista candidata comasca, tal Giovanna Serpico che in nome dell’alternanza prevista della nuova legge elettorale regionale non permetterà all’avente diritto Marco Patrini di poter essere presente alla competizione. La stessa si era pronunciata in tal senso con parole imbarazzanti in un ‘intervista a Radio24.

*Gruppo MoVimento 5 Stelle Cantù-Erba

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

9 Comments

  1. Marco says:

    L’ex PDL ha avuto una condotta scorretta che non è stata, a quanto si dice, sanzionata come prevede il regolamento del M5S. Di per sè non è una cosa grave, ma non è proprio un buon inizio, anzi pessimo.

  2. dino says:

    Ma se uno che è stato nel PDL è impresentabile, allora le liste del PDL sono impresentabili al 100%?
    Cos’è il giornalino della scuola?

  3. BB70 says:

    Perché impresentabile?. Non é detto che tutti gli ex PDL siano ladri. Mi sembrano ruggini interne e/o invidia. Succede in tutti i partiti, purtoppo.

  4. c says:

    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH ma che articoli fate

    • Leonardo says:

      Scusi, non li facciamo noi, ce lo ha inviato un membro del 5 stelle che ritiene aver subito una ingiustizia. Noi abbiamo pubblicato, visto che voce la diamo a tutti.

  5. Kirby says:

    Esempio di candidato 5 stelle al Senato in Friuli

    Battista Nardini, originario di Flagogna, frz. di Forgaria nel Friuli, è nato nel 1956 a Gemona del Friuli e risiede ad Osoppo. Sposato e padre di una ragazza di 17 anni.

    Nel ‘76 ha conseguito il diploma di Tecnico industriale per l’industria elettrica ed elettronica. Lavora da 23 anni nel Centro Elaborazione Dati della Confartigianato di Udine. Appassionato di molti sport, ha praticato a livello amatoriale: calcio, tennis, in cui tuttora si cimenta e pallavolo.

    Fin da giovanissimo si impegna attivamente nell’associazionismo e nel volontariato, infatti è stato componente del consiglio direttivo della Società Sportiva del Forgaria; ha collaborato con la locale Pro Loco, è donatore di sangue ed ha ricevuto il distintivo d’oro per le donazioni effettuate.

    Apicoltore per 25 anni, frutticoltore ed agricoltore biologico da 3 decenni, alcuni suoi articoli sono stati pubblicati su riviste nazionali specializzate in apicoltura. Da alcuni anni si interessa di olivicoltura e si è specializzato nella potatura di olivi, abilità che gli ha permesso di diventare vicecampione nazionale durante la gara svoltasi a Macerata nel 2005. E’ membro del direttivo dell’Associazione Friulana Olivicoltori.

    Sensibile alle tematiche della pace, dell’interculturalità e della biodiversità dell’ambiente in generale. Dai primi anni ’80 sostenitore e promotore per la valorizzazione della Val d’Arzino. E’ iscritto al WWF dal 1994.

    A 48 anni decide di mettere a disposizione la sua esperienza, crede nei Verdi e per un periodo ne è responsabile provinciale. E’ stato candidato, nel 2006 alle provinciali di Udine e alla Camera, nel 2008 alle regionali (componente dei Verdi in SEL) e nel 2009 alle comunali di Osoppo in una lista civica. Da gennaio 2010 aderisce al Movimento 5 Stelle, Organizzatore nel meetUp Alto Friuli. Ha collaborato nello sviluppo dei programmi delle liste del Movimento 5 Stelle presentatesi alle elezioni amministrative nei comuni di Codroipo (2011) qui candidandosi e Tricesimo (2012.

    • ile says:

      “IMPRESENTABILI” dovrebbe essere un vocabolo riservato a coloro che sono stati condannati, o che hanno un processo in corso, o che sono stati “politici” e hanno compiuto atti contrari al programma presentato….

      Impresentabili sono coloro che dopo 2 mandati si riciclano ancora in politica, laddove possono,

      impresentabile sarà Endrizzi se tradirà il programma, per ora ha peccato di omissione a scopo elettorale, per questo si ricordi che sarà sempre sotto osservazione, in ogni momento,
      vuol dire che è capace di omettere per ottenere un risultato personale,
      la fiducia se la dovrà guadagnare, perchè ora non ne merita solo per il fatto di dichiararsi del movimento5stelle…..

      Il fatto che sia stato capace di nascondere parti della sua vita solo per raggiungere uno scopo non si può dimenticare.

  6. sante says:

    Un po’ esagerati con questo “impresentabili”…
    Vorrei capire la scelta di questi signori:
    se hanno fatto attivismo e quindi hanno preso parecchi voti, qual è il problema,
    se non si conoscevano come hanno fatto a essere votati?
    Contattare via mail lo staff è un’impresa ardua, sarebbe più opportuno riunire gli attivisti e magari “sfiduciare” questa gente, ma ci sono anche le azione estreme…non votarli

    • Dan says:

      Mi sa tanto che tra qualche tempo ci saranno ben altre azioni estreme.

      Queste votazioni sono da intendersi come un’ultima chance per risolvere le cose pacificamente, dopo resteranno solo le mine impazzite e saranno veramente tante.
      Non passa giorno che un nuovo italiano/padano/terrone si sveglia e si convince che c’è giustizia e giustizia: la prima, quella falsa per fermare la seconda, quella vera.

      O a certi livelli sono stupidi forte da non capire cosa stanno provocando o, viceversa, lo sanno benissimo.

      Il se è fuori discussione, il quando invece una garanzia

Leave a Comment