Un’idea per dare valore ai nostri boschi distrutti da subito: la presenta Mauro Corona!

corona
                          riceviamo e pubblichiamo da Veneti per Veneti  (pagina Facebook)   Un’idea per dare valore ai nostri boschi distrutti da subito: la presenta Mauro Corona! Il gruppo spontaneo “Veneti per Veneti” attraverso il comitato Emergenza Belluno Dolomiti 2018 identificherà, possibilmente con l’aiuto...

Italia, la Repubblica descritta da Platone

platì
di ALBERTO MOIOLI – Caro direttore, ho trovato questo famosissimo scritto che risale ai primordi della filosofia. Platone dimostra quanto siano attuali si suoi pen-sieri. La “filosofia” per una politica e non viceversa. Se abusi della libertà di oggi, avrai la tirannia domani. «Quando un popolo, divorato dalla sete di libertà, si trova ad avere a capo dei coppieri che gliene versano...

Gramsci, AUTONOMISTA CONTRO L’UNITA’

gramsci
di BENEDETTA BAIOCCHI – Sembrano passati anni luce da quando il segretario della Lega, Salvini, affermava: “Andiamo avanti, fino all’indipendenza”. Quale? Poi, sempre lui, ad affermare: “La Padania è pronta a disubbidire, abbiamo migliaia di sezioni pronte ad essere centri di lotta e di controinformazione. Siamo pronti a rischiare ma non come certa gentaglia con il volto...

Nord e Sud insieme? La libertà dei popoli non si esporta, c’è nel Dna

italia
di MARCELLO RICCI – Milano e Venezia nel 1848  si liberarono dal dominio austriaco e  misero  in moto altre insorgenze indipendentiste, pensando di trovare la libertà…. Il vento della libertà soffiò forte e come il fuoco si propagò dalle Alpi alla Sicilia. Anche il  lottare per la libertà comporta dei rischi diretti e indiretti. Si concretò il pericolo,  che popoli distanti...

Il potere a colpi di slogan, da Nord a Sud il declino di un Paese

ZONE3
di STEFANIA PIAZZO La libertà non è un bene oggetto di scambio né di baratto. Semplicemente non ha prezzo, sarà anche per questo che gli uomini e le donne libere non hanno le tasche piene di soldi. Scrivere su un giornale non vuol dire per forza essere liberi; navigare sul web non significa essere più liberi; votare non corrisponde all’essere liberi di scegliere. Festeggiare il 25 aprile...

Gli strani curricola dei ministri e dei premier

governo-italiano
di MARCELLO RICCI –  Il prof. Giuseppe Conte, cultore di diritto amministrativo, da quando è stato indicato come presidente del consiglio è sottoposto ad un minuzioso, quasi ossessivo esame sul perfezionamento e approfondimento delle materie di sua competenza. Che per un incarico così alto si frughi nel vissuto del personaggio è normale. E’ però patologica la ricerca di incongruenze...

#Senzasconti, Giulio Arrighini ed Elena Rizzi ad Antenna3

Martedì alle 22,30 in diretta su Antenna3, a #Senzasconti con Roberto Bernardelli, dibattito sulle amministrative e la politica nazionale con due ospiti.   Giulio ARRIGHINI Nato a Brescia il 2 maggio 1962, imprenditore, nel 1985 è fra i fondatori della Sezione provinciale della Lega Lombarda. Riveste negli anni diversi ruoli istituzionali fino ad essere eletto alla Camera di Deputati nel 1992...

Mattarella: era in gioco l’Italia nell’euro. E convoca Cottarelli

Crozza-diMartedi-imita-Sergio-Mattarella-343x270
Il presidente incaricato Giuseppe Conte ha rimesso l’incarico al presidente Mattarella. “Ho agevolato il tentativo di dar vita a governo” tra M5s e Lega, “ho atteso i tempi per farlo approvare dalle basi militanti”, ha detto il Capo dello Stato dopo la rinuncia di Conte. “Io devo firmare” i decreti per le nomine dei ministri “assumendone la responsabilità...

I partiti toccano il fondo. Per sparire o per riemergere?

partiti
di MARCELLO RICCI –  La disambiguazione (WSD) è l’operazione con la quale si individua il significato di parole o frasi che possono esprimere significati diversi a seconda dei contesti. Un soggetto, che esprime al meglio la sua personalità, può essere definito quadrato, come lo stesso termine indica una figura geometrica e altro. L’Entamoeba histolytica è, parassita umano,...

La Lega cresce ovunque fuorché in Lombardia

lega-nord-cammarata
di SERGIO BIANCHINI – I dati della tabella seguente (tratti da wikipedia) dimostrano chiaramente che la lega non si schioda, in lombardia, da quella percentuale compresa tra il 20% e il 30 % che raggiunse già negli anni ‘90. Anche questo elemento dimostra che il secessionismo è assolutamente minoritario e quindi il passaggio coerente ad una strategia pienamente  federalista era ed è un...