Insegnanti del Sud, 10 giorni qui poi chiedono trasferimento. Ma il ministero è dell’Istruzione o dei Trasporti?

Dai social   di RICCARDO POZZI – È iniziato il balletto degli insegnanti di supplenza e di sostegno che vengono assunti dal sud, si fanno dieci giorni e poi tornano a casa, con un certificato medico, con la 104 (familiare invalido) e con altri stratagemmi ormai colllaudati. Così gli istituti comprensivi del nord sono sempre sotto organico e le casse sempre vuote. Le direzioni didattiche...

Vietato bocciare in prima media. Impunità per legge

scuola media
di STEFANIA PIAZZO – Cittadini che non sanno né leggere né scrivere. Vuoti di memoria storici, geografici, come nulla fosse. Ora arriva la sentenza del Consiglio di Stato: uno studente di una scuola media di Scandiano, nel Reggiano, grazie a una pronuncia del Consiglio di Stato, non dovrà ripetere la prima media per andare in seconda, seppur insufficiente. I giudici hanno detto che servono ...

50 anni fa il ’68. E quel veleno ancora in circolo…

pensioni7
di SERGIO BIANCHINI – Nel cinquantenario del ‘68 festeggiato nella facoltà di fisica a Milano ci sono state presenze sorprendenti ed assenze altrettanto sorprendenti. In primo luogo mi ha colpito la vendita di libri di Giovanni Cominelli fatta nel banchetto dell’atrio. Cominelli fu uno dei massimi capi del movimento della statale Festa del Perdono la cui rivalità, furente e perfino...

Divario scuole nord-sud sempre più ampio. La lettera

scuola
rassegna stampa Comitato Non Si Svuota Il Sud – Il divario tra Nord e Sud si accentua ogni giorno di più. Si chiede impegno per il Meridione impoverito da politiche negligenti. Caduto nel dimenticatoio, Il Sud agonizza per tutti i tagli subiti e la Scuola Pubblica, scandalosamente presa di mira e al centro del famigerato taglio alla spesa, è molto più penalizzata al Mezzogiorno che al Nord....

Süd-Tiroler Freiheit : l’Italia non riconosce i titoli di studio conseguiti in Austria

laurea
 Initiative im Landtag: Studientitel automatisch anerkennen! Iniziativa in Giunta: Riconoscere subito automaticamente i titoli di studio!   Die österreichischen Universitäten, vor allem Innsbruck, sind die meistgewählten Studienorte für junge Süd-Tiroler Studenten. Die Anerkennung der dort erworbenen Studientitel stellt viele Süd-Tiroler jedoch vor große Hürden. „Hürden, die unbedingt...

Il ministro leghista Bussetti della scuola. Quasi niente o forse niente. Ma da lui si vuole così!

scuola_banchi
di SERGIO BIANCHINI – Personalmente sono contento dei risultati del voto del 5 marzo e della svolta che la politica italiana sicuramente ne riceverà attraverso vicende magari tumultuose e in parte imprevedibili. Sulla scuola però il capo del governo, Conte , ha dichiarato: ”la scuola va bene così”. Allora ho capito come e perché fosse stato nominato ministro della pubblica istruzione...

Conte: la scuola va bene così com’è. E parte il taglio del bonus ai prof meritevoli. Ministro Bussetti, ma lei chi premia?

di BENEDETTA BAIOCCHI – Nel silenzio totale della stampa che fa la conta dei forzisti che passano alla Lega, scappando dal centrodestra, il governo ammazza quel che resta della formazione della futura classe dirigente. La scuola. Il sito Orizzonte.it pubblica le dichiarazioni del premier Conte, che afferma: “Non riformeremo settori strategici come la scuola”. Non avevamo dubbi. Pace...

La scuola sforna cultura inferiore a quella del tapiro

scuola
di GIANLUIGI LOMBARDI CERRI –  Non ho ancora capito se l’obbiettivo dei riformatori della scuola (sinistri principalmente) sia stato e sia quello di diffondere cultura o ignoranza. O di esorcizzare la propria ignoranza. Primo, clamoroso esempio. l’Abolizione della Geografia. Anche uno solo di loro mi dovrebbe dimostrare l’inutilità della materia. Ossia di non sapere che l’Adda è...

Perché l’Italia va a puttane? Il ministero riabilita i bocciati (alcuni…) al concorso universitario

padova_universita
di STEFANIA PIAZZO – Se pensavamo che il paradigma della scuola italiana fosse un ministro dell’Istruzione senza laurea, ci sbagliavamo di grosso. Il meglio deve ancora arrivare. A cosa serve un ministro dell’Università della Lega, oggi? Non lo sappiamo, di sicuro dal palazzo è appena uscita una cosiddetta Nota Direttoriale che sancisce che chi ha fatto gli esami per diventare professore...

Maturità 2/ Gli analfabeti sfornati dalla scuola dei burocrati

scuola
di GIANLUIGI LOMBARDI CERRI – Abbiamo scritto, in precedenti articoli, della scuola come luogo di concentrazione dei difetti educativi nazionali. Ore vorremmo dedicarci alla scuola sotto l’aspetto della carenza quasi assoluta come motore di ricerca. Da noi la scuola sta andando peggio del settore energetico. Vagoni di diplomati, laureati e  altri  sono   “studiati” (per dirlo...