“Il Nord è meglio della Germania”. Arrighini: Quella trattativa farsa del Pd con Roma

pd
di GIULIO ARRIGHINI – E’ un po’ che il presidente Mattarella non passa per Milano. Anche Matteo Renzi, a dire il vero. Il primo, due autunni fa, aveva detto che Milano è un modello come motore di sviluppo. E Renzi, invece, aveva affermato, papale: “C’è un’Italia a Nord che va meglio della Germania: quella zona è la regione numero uno come capacità di crescita”....

Per la Svizzera il futuro non è fatto di divieti ma di idee di realizzare!

schiavi
di CHIARA M. BATTISTONI – Correvano gli anni Sessanta del secolo scorso quando Denis de Rougemont nel suo “La Svizzera Storia di un popolo felice” (Armando Dadò Editore) scriveva: “Se lo Stato nazionale ha i giorni contati, la Svizzera è il solo paese d’Europa che abbia modo di felicitarsene senza la minima riserva mentale. Perché la Svizzera non è nata da una volontà di potenza,...

Catalogna, nessuna crisi economica per secessione

cata2
Non ci sarà “un impatto significativo sul Pil della CATALOGNA a seguito dello spostamento della sede legale di società e banche”. E’ quanto sostiene Crif Ratings. La settimana scorsa, ricorda la società che fornisce supporto all’erogazione e alla gestione del credito al consumo, il governo spagnolo ha approvato un decreto che agevola il trasferimento delle sedi sociali...

Il Nord come il mito di Atlantide? Fatto sparire, vogliono resti il ricordo

atlantide
di ANGELO VALENTINO – Partiamo dall’altro ieri. Era il 2012. “I nostri sindaci, i sindaci-guerrieri devono riprendere la battaglia vera per il federalismo e la Lega deve ripartire da qui. Roma e’ importante, il Parlamento è importante, ma la prima linea saranno i sindaci, da qui si svilupperà l’azione propositiva e di contrasto alle misure fatte dal governo Monti”,...

Per non dimenticare: Ferrari Nasi, cari segretari di partito, occhio, i social network non spostano voti

arni social
di ARNALDO FERRARI NASI – In Italia solo il 63% delle persone usa Internet, dato Istat di dicembre; un po’ di più del Marocco (61%) e molto meno della Francia (86%), dato We Are Social di gennaio. Ancora peggio i social network: la piattaforma più diffusa, Facebook, incide appena per il 33% sugli utenti della Rete; Twitter il 12%. Ovviamente sovrapposti, cioè chi usa Facebook, usa anche...

Fratelli (d’Italia) coltelli. La Meloni antireferendum detta le regole elettorali con Salvini sovranista

salvini
di STEFANIA PIAZZO – Fratelli coltelli. Vanno a braccetto. La cadenza da borgata con quello dell’ossobuco. Meloni e Salvini d’accordo su tutto. O quasi anche no. Cosa dice l’ex ministra di An? Sul referendum lei spacca.  “Non mi sono chiare le finalità dei Referendum per l’autonomia di Lombardia e Veneto e credo che non siano chiare a tanti italiani”. Mah....

Ridateci per un giorno Ronald Reagan

sognoreagan
di STEFANIA PIAZZO –  La destra, la sinistra, il centro. Categorie politiche, geografie d’interessi. La destra, la sinistra, il centro: luoghi orizzontali di distribuzione del potere. Ma c’è una dimensione verticale, per fortuna, della politica: l’alto e il basso, nella direzione dal basso verso l’alto. Nulla a che vedere con le ragioni dell’autonomia, sgombrando il campo...

Pensioni, calcola quanti secoli devi lavorare ancora, poco prima di morire

fornero6
Requisiti pensione di vecchiaia fino al 2050. Con la legge Fornero del 2011 sono conosciuti i requisiti di età e di contributi necessari per andare in pensione di vecchiaia fino al 2050. Mentre gli anni di contributi minimi saranno sempre 20 anni, i requisiti anagrafici verranno adeguati periodicamente in conseguenza dell’incremento della speranza di vita, anche dopo il 2050: nel triennio...

Catalogna: il manganello dell’Europa passa per Madrid

2017-10-01-PHOTO-00000134
di STEFANIA PIAZZO – Repressione. Le immagini che hanno fatto il giro del mondo sono nitide. Sangue, violenza, squadrismo. Ci manca il gulag e poi il comunismo-fascismo spagnolo sarebbe perfetto. L’irruzione armata della polizia nei seggi catalani per impedire l’esercizio del diritto di voto passa in silenzio nelle istituzioni europee e nazionali. Un boato senza rumore, vergognoso....

Madrid a indipendentisti: ne risponderete in tribunale

diada5
Il governo spagnolo mette in guardia i secessionisti catalani: in una conferenza stampa, organizzata al termine della riunione dell’esecutivo alla Moncloa, il portavoce dell’esecutivo, Mendez de Vigo, ha detto che “il processo secessionista e’ illegittimo dall’inizio” e che i responsabili, il governo e i suo alleati del Cup (Candidatura di Unita’ Popolare,...