Liberarsi di Roma senza liberarsi dei mali di Bruxelles non aiuta

Bruxelles
di MARIO DI MAIO – E’ scontato che la netta riconferma di Salvini alla segreteria della Lega e la conseguente riconferma della svolta nazionalista del partito preoccupino gli indipendentisti intransigenti. E’ quindi comprensibile che dalla nuova formazione “Grande Nord” piovano rinnovati richiami alla questione settentrionale e rinnovati appelli contro “Roma ladrona”....

L’amaro Montenegro per i nazionalisti, patria indipendente per l’Europa

montenegro
di GIOVANI POLLI –  In Europa, anche in questa Europa senz’anima diventata ormai sinonimo di irraggiungibili poteri e burocrazie onnipotenti, forse c’è ancora qualche spiraglio per le speranze di libertà. Undici anni fa, per l’esattezz, l’Europa dei popoli e delle Regioni ha lasciato infatti intravedere promettenti segnali di risveglio: la nascita di un nuovo Stato sovrano. Anzi,...

Presidenziali Francia: Le Pen e Macron al ballottaggio

LE PEN
Per la prima volta nella storia della Quinta Repubblica in Francia, nessuno dei due candidati dei grandi partiti di centrosinistra – i socialisti – e di centrodestra – i Républicains – va al ballottaggio per l’Eliseo. Emmanuel Macron, infatti, è in testa al primo turno delle elezioni presidenziali con il 23,7%. Segue Marine Le Pen con il 22%. Sono le prime proiezioni...

Perché la secessione?

merlino
di MARCELLO CAROTI – Il professor Roberto Orsi è un Lecturer all’Università di Tokio nell’Istituto di Ricerca di Politiche Alternative e io ho già avuto il piacere di commentare per voi i suoi articoli ma questa volta sono rimasto veramente sorpreso e con piacere. Il suo ultimo scritto, La questione morale nella politica italiana, ha fatto spuntare un luccicone negli occhi di questo...

ACS illuminò di rosso Westminster per ricordare la persecuzione.  Quattro mesi dopo la follia estremista è proprio lì

Conservative Member of Parliament Tobias Ellwood, centre, helps emergency services attend to an injured person outside the Houses of Parliament, London, Wednesday, March 22, 2017. London police say they are treating a gun and knife incident at Britain's Parliament "as a terrorist incident until we know otherwise." The Metropolitan Police says in a statement that the incident is ongoing. It is urging people to stay away from the area. Officials say a man with a knife attacked a police officer at Parliament and was shot by officers. Nearby, witnesses say a vehicle struck several people on the Westminster Bridge. (Stefan Rousseau/PA via AP).
Lo scorso 23 novembre la Fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre – Aid to the Church in Need ha illuminato di rosso Westminster per ricordare le vittime nel mondo della persecuzione per ragioni di fede. Ieri il virus terroristico ha colpito nello stesso luogo. La perversione ideologica della religione, con i suoi riflessi politici, militari e terroristici, è un nemico insidioso con...

Il volto guerriero. Che non cambia

portale-islam-brescia
  Ciò che pubblichiamo di seguito è tratto da “Civiltà Cattolica”, n. 3680, del 18 ottobre 2005. Il servizio espone il punto di vista dei gesuiti e delle gerarchie vaticane sulla condi-zione dei cristiani nei Paesi islamici. Viene posto in rilievo come «in tutta la sua storia l´Islam ha mostrato un volto guerriero e conquistatore» e che «per quasi mille anni l´Euro-pa è stata sotto...

LE CHIAVI DI CORFU’ ? VE LE SPEDIREMO CON LE PALLE DEI CANNONI. I VENETI AL TURCO

CORFù
di MILLO BOZZOLAN so drio lèser la battaglia per Corfù del 1716..e me so imbatuo in sto passo… “4 agosto: ritenendo che gli assediati siano ormai allo stremo e manifestando d’esser pronti per l’assalto decisivo, i Turchi mandano a parlamentare un araldo con bandiera bianca che chiede la resa senza condizioni della piazzaforte, offrendo salva la vita agli occupanti. Loredan manda il dragomanno...

Lira, la difese Carlo Magno… Poi venne Prodi

lire argento
di ROMANO BRACALINI – L’ esimio professor Spaventa, economista “liberale” d’ascendenza sovietica, liquidava come “sciocchezze” le critiche all’euro e l’ipotesi di una ritorno alla lira, o alla doppia circolazione; e a supporto del suo ragionamento  citava il cattivo esempio dell’Argentina che aveva agganciato il peso argentino al dollaro americano e andò in rovina....

Come salvare l’Ue in tre mosse

merkel-a-ischia-300x168
di MARCELLO CAROTI – Ho appena letto l’articolo Come salvare l’Ue in tre mosse, del professor Roberto Orsi. Il professor Orsi è un lecturer alla Università di Tokio e produce da anni una interessantissima serie di articoli sull’Europa e la sua disgraziata unione. Quest’ultimo articolo mi è piaciuto talmente che sento il bisogno di farne parte con i lettori dell’Indipendenza...

Le Pen: contro l’Ue con la Lega di cui siamo alleati forti, ma non fusione con Salvini

Salvini, Le Pen together in Milan
“Tutti i nostri avversari politici di destra e di sinistra dicono che vogliono cambiare l’Europa, con piu’ Europa pero’. Noi invece diciamo che l’Unione europea non e’ riformabile e che bisogna uscire dall’Unione Europea. Siamo felici di portare in Europa questa idea avanti, per esempio insieme alla Lega Nord, ma non dobbiamo fonderci: l’importante e’...