Lo scemo del villaggio

Giù il rublo. Siamo in guerra? Nel 1914 avevamo Giolitti. Oggi Renzi, Calderoli e Salvini

2

di CASSANDRA Il rublo crolla del 30%, la corona norvegese del 25%. Chi ci dice che domani non tocchi all’euro? Insomma, il quadro economico che abbiamo davanti sembra sfuggire di mano anche a chi ha innescato questa guerra finanziaria per affamare la Russia, giocando anche sul ribasso del petrolio. Neanche Kissinger arrivò a pensare tanto.…

Soldi dal Viminale per i campi rom, non per lo sgombero. Ecco la prova

di DISCANTABAUCHI Ma allora, questi milioni, per la politica sui rom, sono serviti a Roma per lo sgombero dei campi o per costruirli? Salvini, alla notizia rispolverata che quelli stanziati dal Viminale con Alemanno, allora sindaco romano, ha detto che si trattava di fondi per gli sgomberi. Ma i 5Stelle,  a stretto giro di posta,…

Mose. Gruppo di “forconi” deposita busta con escrementi a casa di ex assessore Chisso

1

di RUGGERO CHIESA Ogni tanto tornano. Ma saranno stati proprio loro? Fatto sta che l’Ansa spara la notizia: “Una busta contenente escrementi è stata messa  da un gruppetto dei cosiddetti ‘forconi’ nella buca delle lettere della casa di Renato Chisso, l’ex assessore regionale veneto coinvolto nell’inchiesta sul Mose, agli arresti domiciliari dopo aver patteggiato una…

Manganelli su chi contesta il pensiero unico di Renzi-Bava Beccaris

4

di STEFANIA PIAZZO L’Italia è uno dei rari stati sulla faccia della terra in cui governano o hanno governato generali e prefetti. Gli si fa fare i ministri, come niente fosse. Da qui alle democrazie latinoamericane poco ci passa. E poco ci passa nel vedere le immagini dei lavoratori che ieri in piazza le hanno…

Salvini e Tosi, mai stati così vicini. E Bossi allineato

4

di BRUNO DETASSIS Italiani. Tosi ha sdoganato da anni questo cruccio nordico. La sua Fondazione parla di Italia da un bel pezzo. Lui il tricolore lo indossa disinvoltamente e al presidente Napolitano aveva anche detto: torni, che festeggiamo insieme l’unità d’Italia. Apriti cielo, nessuno che lo sopportasse, tranne Maroni e i suoi. Eppure, a distanza…

Ai pezzenti 80 euro al mese, ai privilegiati di Montecitorio 172mila l’anno

5

di BRUNO DETASSIS Ci sono dipendenti di Montecitorio, oramai è stranoto, che guadagnano più del capo dello Stato. Nonostante i tagli agli stipendi, grazie a virtuosi meccanismi sulle indennità, non perdono una lira. Sono ampiamente rappresentati da sindacati che a loro volta ampiamente rappresentano la triplice e il fronte del sindacalismo autonomo. Quali sono i…

Anche la Lega salva il vitalizio di Dell’Utri e Berlusconi

2

di BRUNO DETASSIS La coerenza innanzitutto, da parte di chi reclama la legalità. Per chi? Per sè? Per gli altri? Per i cittadini? Per i clandestini? Per i politici condannati? Ed è giusto che continuino a percepire le indennità parlamentari coloro che si sono macchiati di reati gravi? Il movimento 5 Stelle aveva legittimamente sollevato…

Prima vecchi e bambini…nel forno della casta

1

 di GIULIO COLOMBO Destra e sinistra hanno fatto bene i compiti a casa: fare riforme e tagli alla spesa per chi governa e ha governato significa demolire lo stato sociale. Così siamo con le pezze al sedere. Se per la disoccupazione, si vive nel baratro,  per i pensionati, come sancisce l’Istat, la povertà è incipiente.…

1 2 3 50