Lettera morta

Copyright, la Francia fa giustizia per prima in rete. E l’Italia dei partiti dei social?

di ANGELO VALENTINO – Una notizia che merita attenzione. La Francia è la prima nazione ad adottare la direttiva europea sul copyright. Come sapete, infatti, sia google che Facebook fanno incetta da 15 anni di contenuti giornalistici, meglio, di lavoro giornalistico altrui, e lo divulgano in rete gratuitamente. In altre parole, l’utilizzo online di contenuti…

Giornalisti, dall’Inpgi all’Inps. Unità sindacale e Senza bavaglio si mobilitano: troviamo una strada per uscire da crisi epocale

di Alberto Gerosa/Senza Bavaglio – Milano, 2 luglio 2019. Agire. Subito. Questa la necessità emersa dall’incontro-dibattito sull’INPGI promosso da Senza Bavaglio e da Unità Sindacale, tenutosi a Milano presso la Sala Stampa Nazionale di Via Cordusio alla presenza di circa una cinquantina di giornalisti.   La situazione è grave, lo dicono i numeri: presumibilmente, se…

Pagare per ciò che si mangia. Pagare per ciò che si legge. Perché la verità conta, e costa

1

di BENEDETTA BAIOCCHI – Un servizio illuminante di Marco Castelnuovo, Milena Gabanelli e Martina Pennisi sul Corriere della Sera dal titolo Informazione online: il «tutto gratis» ha un prezzo altissimo dice come funziona oggi l’informazione. Si legge: “Immaginate di frequentare un ristorante e di scoprire che ha deciso di dare ai suoi clienti cibo, servizio e coperto tutto gratis.…

Il nuovo Minculpop. Lega e 5Stelle: azzerare contributi editoria a stampa locale e no profit

4

Azzerare i contributi ai giornali locali no profit: un enorme regalo ai grandi gruppi editoriali. Almeno 10mila persone rischiano il posto di lavoro. La Camera decide il 16 ottobre sull’iniziativa Lega/5Stelle. Salve le piccole emittenti radiotelevisive. 12.10.2018 – Martedì 16 ottobre la Commissione Bilancio della Camera dei Deputati discuterà una risoluzione di maggioranza inserita nella…

Provincia di Varese cessa pubblicazioni il 31 dicembre. Salvo miracoli

E’ un pessimo finale di anno per i giornalisti de ‘La Provincia di Varese’. Salvo sorprese in extremis (al momento impensabili), il giornale cesserà infatti le pubblicazioni il 31 dicembre. Sarà l’epilogo, purtroppo negativo, di un periodo tormentato che dura da circa 4 anni e che ha visto due passaggi di proprietà. di Pierluca Danzi…

Quello sciopero della fame dei giornalisti di Famiglia Cristiana e la misericordia degli editori

2

Una giornata di digiuno e di sciopero dei giornalisti di Famiglia Cristiana, voce storica della società e della Chiesa italiana, per salvare la testata e lanciare un “drammatico grido d’aiuto”. E’ la decisione, presa all’unanimità, che ha portato l’altro giorno alla protesta più estrema, dopo la scelta votata dall’assemblea dei giornalisti della Periodici San Paolo,…

Chiude il settimanale cattolico Tempi. Senza misericordia….

dalla pagina Fb del periodico Tempi.it   Tempi chiude. Oggi il liquidatore della società editrice ha annunciato alla redazione e agli altri dipendenti il licenziamento immediato. Così nonostante 23 anni di pubblicazione ininterrotta, dopo appena undici mesi la nuova proprietà ha deciso che la nostra avventura è finita. Malgrado le ripetute richieste di incontro da…

Riforma pensioni: giornalisti esodati. E l’Inpgi crea nuovi poveri. L’inchiesta di Daniela Stigliano

Bloccate le clausole di salvaguardia. Negata l’autonomia del Cda sull’aspettativa di vita. Mentre passano le misure Inps ma senza protezione pubblica. E il futuro dei giornalisti non è garantito di Daniela Stigliano – Giunta Fnsi e Consigliera generale Inpgi testo tratto dal sito di Unità sindacale, https://unitasindacalefnsi.wordpress.com/2017/03/06/riforma-pensioni-e-rischio-esodati-la-sconfitta-politica-di-inpgi-e-fnsi/#more-15238 Nessuna clausola di salvaguardia. Nessuna autonomia del Cda…