Referendum? Svizzera, così il popolo cambia la Costituzione. Italia, così i partiti fottono il popolo

svizzera2
di ANDREA TURATI “E’ scritto nella Costituzione dal 9 febbraio 2014. Non è una scelta, la Costituzione non è un testo che si prende quando se ne ha voglia. E’ scritto nella Costituzione. E’ stata una decisione della maggioranza della nostra popolazione e che adesso bisogna concretizzare”. La presidente della Confederazione, Simonetta Sommaruga parla come vorremmo parlassero...

Prima San Gallo. Un altro Cantone segue l’esempio del Ticino a tutela del lavoro dei residenti

permessi svizzera
rassegna stampa – Prima i nostri è un tema anche a San Gallo. Lunedì pomeriggio il gruppo parlamentare UDC ha inoltrato una mozione che chiede al Consiglio di Stato di predisporre le basi legali che permettano di fissare annualmente un tetto massimo ai permessi di lavoro per stranieri, tenendo conto dei bisogni dei singoli settori economici e della precedenza ai lavoratori svizzeri e a quelli...

Il 27 novembre il Ticino vota per uscire dal Nucleare: “Due terzi dell’energia già da fonti rinnovabili”

nucleare
Il 27 novembre la Svizzera voterà il referendum per uscire dal nucleare. In Italia nessuno ne parla. Le ragioni di chi sostiene questo percorso sono legate al fatto che due terzi dell’energia sia rinnovabile. Ed ecco cosa si apprende…. L’uscita pianificata dal nucleare crea sicurezza e protegge il nostro Paese. La Svizzera dispone delle centrali nucleari più vecchie al mondo. La centrale...

Ci pensa la tv Svizzera a dedicare uno speciale alla nascita della Lega, 30 anni fa! Che fine ha fatto l’archivio della storia leghista in via Bellerio?

bossi
Nessuno è profeta in patria. E la Lega, senza giornale e tv, come ricorda il trentennale della nascita della creatura di Umberto Bossi, a Varese? Ci pensa chi conserva la memoria storica, l’archivio della televisione svizzera, la RSI. Questo fa la differenza tra fare comunicazione e accontentarsi di andare sui social per fare politica. Forse che il Carroccio non ha un archivio con il periodico...

Cos’ha di diverso “Prima il Nord” rispetto a “Prima il Ticino”? Se il 75% delle tasse restasse a casa nostra non cercheremmo lavoro in Svizzera

frontalieri
di STEFANIA PIAZZO – Nell’immediato non accadrà nulla. Certo è che in un Paese serio come la Svizzera, i referendum contano e vengono rispettati. Se quindi i Ticinesi hanno espresso domenica scorsa la volontà politica di dare precedenza ai lavoratori del proprio cantone, rispetto ai nostri frontalieri, principalmente comaschi e varesotti, l’esito va rispettato. Sia che la disoccupazione...

Canton Ticino: “Prima i nostri”, passa il referendum che blocca i frontalieri

svizzera
I cittadini del Canton Ticino chiedono che si pongano limiti ai lavoratori frontalieri. Secondo i risultati definitivi, l’iniziativa referendaria ‘Prima i Nostri’ – promossa dalla destra nazionalista Udc con il sostegno della Lega dei Ticinesi – ha ottenuto il 58% di si’. I no sono stati il 39,7%. Il testo sottoposto agli elettori del cantone svizzero al confine...

Il Consiglio nazionale svizzero delibera: sul lavoro prima i nostri

prima gli svizzeri
BERNA – Precedenza alla manodopera indigena: è questo il principio su cui deve basarsi l’applicazione dell’iniziativa contro l’immigrazione di massa dell’UDC. La Commissione delle istituzioni politiche del Consiglio nazionale si è pronunciata oggi per una soluzione che non prevede quote o contingenti, ma che permette di adottare misure correttive non appena l’immigrazione...

Ticino, i giornali: furti, sempre meno. Immigrati, niente militari alla frontiera, non servono

Berglandschaft bei Soglio, Bergell, Graubuenden, Schweiz
di LEO SIEGEL – Passo la dogana di Chiasso, sul sedile mi fa compagnia Libero che spara a tutta prima pagina “La buffonata dell’accoglienza”. Arrivo in Valcolla, entrò in un bar, trovo sul bancone copia del quotidiano laRegione edito a Bellinzona, che titola con evidenza: “Furti, sempre meno”. Cioè, diminuiti del 35% in sei mesi, con trend a scalare ulteriormente....

Buon compleanno Svizzera, esempio di libertà e pluralismo

grutli-patto
di ROBERTO MARRACCINI –  La Svizzera compie 725 anni di vita. Il 1° di agosto, infatti, rappresenta per la Confederazione Elvetica (questa è l’esatta dicitura scritta nella Costituzione), la propria Festa nazionale o – come si sente spesso ripetere con enfasi e passione – il Natale della Patria. In sostanza, quello che per l’Italia è il 2 giugno. Questo compleanno della Svizzera...

Moretti, Camera di commercio : “Il Ticino ci ha salvati dalla crisi”. Non certo la Regione Lombardia

ticino
// >>0),aa=0,ba=function(a,c,b){return a.call.apply(a.bind,arguments)},ca=function(a,c,b){if(!a)throw Error();if(2>0),ba=0,ca=function(a,c,b){return a.call.apply(a.bind,arguments)},da=function(a,c,b){if(!a)throw Error();if(2  Ma questo ampio fenomeno ha avuto inevitabili contraccolpi negativi, oltre frontiera: lo abbiamo visto col voto del 9 febbraio 2014, contro la libera circolazione e lo scorso...