Il capolavoro politico di Matteo: ricompattare l’opposizione in coma e perdere il governo

salvini premier
di LUIGI NEGRI – Lettera aperta agli elettori (mi auguro ex) di Matteo Salvini Cari amici non potete certo accusarmi di non avervi avvertito. E’ vero o non è vero che vi ho sempre detto: “Non fidatevi di Salvini!”? Ho provato a spiegarvelo in tutti i modi nella trasmissione televisiva di Roberto Bernardelli, sul quotidiano online lindpendenzanuova.com di Stefania Piazzo, nei messaggi...

Boni: Salvini lasciò centrodestra per 5Stelle, che poi molla. Perché ora sarebbe un inciucio Pd e grillini?

Schermata 2019-06-21 alle 08.30.35
di DAVIDE BONI – Riflessione: godendomi gli ultimi giorni di sole e leggendo libri e giornali, scorrendo i social, lungi da me le tentazioni elettorali e Roma è lontana ed, per me, è sempre il simbolo del centralismo più becero, è causa dei disastri del Nord, mi rendo conto, magari sbagliando, che vuoi il caldo, vuoi la poca voglia di pensare (ma anche la tifoseria senza testa) generano...

Quale premier può rappresentare il Nord? La risposta dalla principessa Romilda

romilda
di STEFANIA PIAZZO – Romilda, la principessa di Cividale, venne un giorno attratta dal potente e suadente Cacano, re degli Avari, che aveva mietuto morti e depredato il Nord, e si fece sposare. Durò una notte, l’amplesso del potere. Perché il giorno dopo l’unno seppe pagare con la moneta con cui si pagano i traditori. Romilda venne impalata davanti alla sua gente. Questa era la lezione:...

I nuovi barbari senza palle

di CASSANDRA – Tira e molla. Che senso tattico o politico ha avuto ritirare la mozione di sfiducia al premier Conte poco prima della sua replica? Il presidente lo ha appreso mentre stava parlando in Parlamento e al Paese. Una volta i barbari erano coraggiosi. Magari anche, anzi, sicuramente violenti, ma temprati e forti. I barbari che vediamo in politica oggi sono senza palle. “Se non...

L’insostenibile leggerezza leghista

Schermata 2019-08-19 alle 15.14.04
di Stefania Piazzo – Lo hanno detto tutti, è la crisi più strana e pasticciona dal dopoguerra. La Lega è riuscita a staccare la spina, a minacciare il ritiro dei ministri, a chiedere il voto, a pretendere pieni poteri, a dire che poi non era vero, e giocarsi un tesoretto che faceva gola a tutti, a succhiare Berlusconi e poi a risputarne la polpa, a depositare una mozione di sfiducia a Conte...

Madonne e rosari, la disinvoltura sacrilega del potere made in Lega

Schermata 2019-08-06 alle 15.02.15
di Stefania Piazzo – Il nome di Dio non si nomina invano, al massimo si sussurra. C’è un affresco, a Montreal, nella chiesa della Madonna della difesa che ritrae Mussolini a cavallo circondato da una schiera di personaggi tra cui gerarchi fascisti in divisa. Si sa che l’arte omaggia il potere come può. Ma invocare la Madonna il giorno in cui viene approvato un decreto del governo...

Bossi: “Riabilitato ma defenestrato”. Caro Umberto, quando scrivesti sul mio armadio “Je me souviens”…

Schermata 2019-08-07 alle 14.37.52
di STEFANIA PIAZZO – E’ un altro partito, della Lega conserva un simbolo e un nome, tutto il resto è storia. Umberto Bossi ha accolto così infatti la sentenza della Cassazione sulla vicenda dei fondi del partito. “Non ho avuto conseguenze sul piano penale ma quei soldi li ho presi e lasciati nella cassa del partito. L’unico rammarico e’ che per questa vicenda, cavalcata...

MELONI TOGLIE CITTADINANZA A GOZI? SCOMUNICHI ANCHE LEONARDO, LAVORO’ PER RE DI FRANCIA

macron
di LUIGI NEGRI – L’intellettuale Giorgia Meloni, asseconda dall’ erudito Luigi di Maio, chiede al presidente del consiglio di revocare la cittadinanza a Sandro Gozzi “reo” di essere in procinto di ricevere un incarico politico dal governo francese! a quando la scomunica postuma di Leonardo colpevole di essersi “venduto” a Francesco I di Francia? Ps: a beneficio...

Ma questo Viminale fa risorgere gli squadristi?

Salvini-fascismo
di ROBERTO BERNARDELLI – Non era mai accaduto, neppure ai tempi di mani pulite. Solo a Craxi furono gettate le monetine, al culmine della fine della prima repubblica. Ma c’era un intero sistema sotto accusa, sotto torchio, e il popolo voleva giustizia sommaria. Sono passaggi della storia che slittano velocemente verso il linciaggio. Ma oggi, quello che è accaduto è ancora peggio. L’episodio...

“Me ne frego”. Parlamento? Quirinale? Per la Lega può bastare Facebook

duce
di Roberto Bernardelli – Le parole di Conte alla Camera, unica informativa ufficiale sul caso Metropol, per quanto tiepide e piene di mezze ammissioni, di fatto di scaricano il Viminale, non mettono il Parlamento nelle condizioni di avere più notizie, negano ai cittadini di sapere dalla voce del ministro dell’Interno quello su cui tutti, tranne i leghisti, si interrogano: ma che rapporti...