Dovevano aprire il Parlamento come una scatola di tonno… Ma hanno lasciato a casa l’apriscatole

apriscatole (1)
di ROBERTO PISANI –  Che la coerenza non sia proprio il punto forte di questa classe politica lo si è capito da tempo. Abbiamo un po’ tutti accusato Renzi di aver trasformato lo storico partito comunista di berlingueriana memoria in una riedizione del nemico giurato dell’epoca ossia la DC, una sorta di legittimazione del compromesso storico di Aldo Moro. Però è stato un percorso...

Bernardelli: Quota 100 è il furto del secolo. Pensioni tagliate del 30% fino a 185mila euro in meno. Diteci dov’è la riforma?!

00000866.jpg
di ROBERTO BERNARDELLI – Aboliremo la Fornero, dicevano. Sì, per peggiorarla. La cosiddetta riforma di Quota 100 è solo una gabola economica, truffaldina. Le pensioni del Nord sono in attivo, perché non si può ridurre l’età pensionabile nelle regioni virtuose? Perché non si avvia la riforma di una previdenza regionale? Niente da fare, il governo ha deciso che  si potrà staccare...

Vigevano, inaugurata sede Grande Nord dedicata a Miglio

pavia2
rassegna stampa “Il 17 febbraio, dopo un anno di preparazione organizzativa intensa, la Confederazione di Grande Nord parte con il primo congresso programmatico federale a Milano. Al Marriott di Milano noi nordisti, non arresi e non consegnati al nemico, ancora consci che il nemico era, e’ e sarà Roma, definiremo le linee che ci riporteranno in battaglia. I confederati federalisti, confederalisti,...

Hanno resuscitato la Cassa per il Mezzogiorno

mezzogiorno
di GIORGIO TEANI – Ed eccoci oggi sono partite ufficialmente le tessere per il reddito di cittadinanza tanto discusso, contestato e voluto da qualcuno. Ebbene l’Italia è fallita, il governo, le istituzioni, tutto l’insieme è FALLITO. Lo stesso paese che non riesce a uscire dalla questione “ponte Morandi” a Genova, che non sa se farà la TAV in base a uno studio dei benefici (i quali...

Due idee per il Congresso Grande Nord – Solo l’Europa salva il Nord macroregione dal governo gialloverde

eu puzzle
di STEFANIA PIAZZO  – Nonostante una Lega data al 36%, al Nord c’è un vuoto di potere. Che non significa assenza di poltrone. Quelle ci sono e ci saranno sempre.  E’ un vuoto politico, di significato e di progetto, il vuoto che affligge il Nord.   Ciò che è stato non torna più, è affidato al giudizio della storia.   Cosa resta? I cittadini reagiscono con l’abbandono del voto....

Bernardelli: chi diceva “Insostenibile peso tasse sul Nord, vacca grassa per chi non lavora”?

stalle2
  di ROBERTO BERNARDELLI – E’ sempre tempo di appelli. L’ultimo del sindaco filosofo, Massimo Cacciari, era per salvare l’Europa, la scuola e la formazione… Ma prima ancora l’ex esponente del Pd aveva magistralmente affermato, sulle colonne del Corriere del Mezzogiorno, a proposito del rapporto Nord/Sud, che “Il peso che il Nord deve sostenere, e in...

Dallo Stato del debito i peggiori delitti

      di Stefania Piazzo – Stato: c’è chi dice, acutamente, che sia anche un participio passato, che la sua immutabilità nella grammatica costituzionale garantisca la permanenza delle stesse regole del gioco. Questa immagine di potere lessicale, riannoda i fili del discorso pre e post referendum per le autonomie. Persino su un settimanale nazionalpopolare distribuito dalle...

Resto al Sud, l’Agenzia del governo che ti strapaga, gratis, per aprire un’attività. E fai cumulo col reddito di cittadinanza

resto al sud
di ROBERTO BERNARDELLI – Bene! Il governo ha trovato il modo per cancellare dai libri di storia la questione meridionale. Ha davvero trovato il sistema per sconfiggere la disoccupazione, la povertà e finalmente dare al Sud la possibilità di alzare il proprio Pil. E per farlo ti paga, anzi, ti strapaga col progetto “Resto al Sud”, iniziativa dell’Agenzia nazionale per l’attrazione...

Legge che fai, requisito che trovi. I furbetti del redditino

redditometro 2
di CORRADO CALLEGARI – Sconfiggeremo la povertà, avevano promesso in campagna elettorale. Non saranno i mille euro a testa di Cetto la Qualunque, ma i 780 o giù di lì…. probabilmente sì. Ma sappiamo le promesse di Cetto quanto pesassero. Infatti è già partita la contromossa dei furbetti del redditino che, per rientrare nei requisiti del reddito di cittadinanza, stanno pensando di...

Bruciare un clochard non è reato. Ma non rispettare tutti i diritti è normale. Vita, lavoro al Nord valgono zero

L'auto in cui la sera del 19 dicembre 2017 un clochard di 64 anni, Ahamed Fdil, Ë morto carbonizzato a Santa Maria di Zebio (Verona). Due minorenni di 13 e 17 anni sono accusati dell'omicidio del senzatetto. 12 gennaio 2018. ANSA/ US VIGILI DEL FUOCO +++ NO SALES - EDITORIAL USE ONLY +++
di STEFANIA PIAZZO – Organizzare la morte di qualcuno per non annoiarsi è normale. Lo hanno premeditato due minori, uno di 13 e l’altro di 16 anni. E il risultato del loro assassinio, dare fuoco ad un clochard e ucciderlo, è che non passeranno nessun giorno in carcere. Il tredicenne non è imputabile, l’altro sarà messo in prova. Fine della trasmissione. Se nei prossimi tre anni l’adolescente...